Sette anni fa Hazard, ora Zaniolo: quando Mourinho difende i suoi gioielli

MOURINHO ZANIOLO – Dopo la sconfitta cocente di Bologna, José Mourinho ha voluto difendere a modo suo uno dei talenti più puri: Nicolò Zaniolo. Bistrattato spesso dagli arbitri, il 22 giallorosso è tra i più bersagliati dagli avversari. Ma i falli subiti spesso non coincidono con calci di punizione a favore anzi, ieri ha rimediato anche un giallo dubbio per simulazione (con tanto di ammenda dal Giudice Sportivo). “Se fossi Zaniolo comincerei a pensare che giocare in Serie A è diventato quasi impossibile per lui ormai. Mi sento male per lui per come viene trattato”. Parole forti, se vogliamo anche controproducenti, ma come sempre dritte al punto. Perché in quanto a comunicazione nessuno può insegnare qualcosa a Mourinho. Risultato? Il giorno dopo si parla più di queste parole che della brutta sconfitta a Bologna.

Sette anni fa le parole fotocopia per un altro talento

Una difesa insolita da parte dello Special One ma con radici lontane. Come spesso accade infatti Mourinho si dimostra coerente e attentissimo alle dinamiche del suo spogliatoio. Quasi sette anni fa, nella sua seconda esperienza al Chelsea, a vivere una situazione parallela fu Eden Hazard, difeso a spada tratta dal suo allenatore: “Le persone innamorate del calcio in questo paese, devono essere innamorate di Eden Hazard. Il modo in cui, partita dopo partita, viene punito dagli avversari e non è protetto dagli arbitri non è accettabile. Forse un giorno non avremo più Eden Hazard…”

L'articolo Sette anni fa Hazard, ora Zaniolo: quando Mourinho difende i suoi gioielli sembra essere il primo su Roma news.

Fiorentina, Commisso: “Siamo sotto scacco dei procuratori. Chiedono anche il 20% sui trasferimenti, è impensabile”

FIORENTINA COMMISSO – “E’ importante regolamentare il mondo dei procuratori sportivi. In America ci sono 5 leghe e non c’è un ‘cash market’, i procuratori prendono al massimo il 3% sul salario. Qui è il Far West, gli agenti vengono e ti chiedono il 10-20% sul trasferimento. In un anno 700 milioni sono andati ai procuratori, non possiamo continuare di questo passo, siamo sotto scacco”. Così il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, ai microfoni di “Tutti Convocati” su Radio24.

L'articolo Fiorentina, Commisso: “Siamo sotto scacco dei procuratori. Chiedono anche il 20% sui trasferimenti, è impensabile” sembra essere il primo su Roma news.

UTR e Selezione Giornalisti Romanisti insieme per il XVI Memorial Luisa Petrucci: il programma

MEMORIAL LUISA PETRUCCI – Bella iniziativa proposta dall’Unione Tifosi Romanisti e il ‘Gruppo Luisa Petrucci’. Sabato 4 dicembre, dalle ore 11, al Campo Sportivo G.Fiorini andrà in scena il XVI Memorial Luisa Petrucci, la celebre tifosa romanista, nota per la sua lunga fedeltà e perché era solita sfoggiare l’ormai celebre ombrello giallorosso. Al campo di Via Costantino 5, ci sarà una partita tra l’UTR e una selezione di giornalisti romanisti. All’incontro saranno presenti i rappresentanti delle Istituzioni Regionale, Comunale e Municipale.

L'articolo UTR e Selezione Giornalisti Romanisti insieme per il XVI Memorial Luisa Petrucci: il programma sembra essere il primo su Roma news.

Sabatini: “Mourinho artista della comunicazione. Oggi si parla delle sue frasi su Zaniolo e non del fatto che ha perso col Bologna”

INTERVISTA SABATINI – “Io sono pronto a tornare non è pronto il calcio, io sono sempre pronto”. In un’intervista concessa a Radio Sportiva l’ex direttore sportivo del Bologna, Walter Sabatini, scherza e parla del suo futuro. Si parla di un possibile approdo nel nuovo Genoa, ma il ds non entra nello specifico.

“Date tempo a Mourinho”

“Vedo partite, mi diverto continuo a seguire il Bologna a messaggiarmi con i calciatori e il mister: spesso mi è capitato di non finire
campionati mantenendo con le squadre un rapporto vivo. Adoro il Bologna, credo che quello che sta facendo possa durare, è uno
spogliatoio serio e importante”. Poi chiude su Mourinho. “Mi aspetto sempre qualche uscita delle sue, è un’artista della comunicazione è lui che ha inventato quella moderna, le prime pagine oggi parlano delle sue frasi su Zaniolo e non del fatto che ha perso col Bologna. Poi quello non è sufficiente, Mourinho oggi ha una squadra incompleta, è costretto a provare Mkhitharyan e Perez interni, inventa cose che solo un allenatore importante si può permettere, ha valorizzato Pellegrini, il bilancio se non è esaltante sicuramente si può considerare soddisfacente, ha 3 anni di contratto gli va dato tempo”.

L'articolo Sabatini: “Mourinho artista della comunicazione. Oggi si parla delle sue frasi su Zaniolo e non del fatto che ha perso col Bologna” sembra essere il primo su Roma news.

Inter, Lautaro Martinez: “Contro la Roma occasione per dare un segnale al campionato”

INTER LAUTARO – Protagonista, con un gol, della vittoria dell’Inter contro lo Spezia, Lautaro Martinez ha parlato ai microfoni di Sky Sport del prossimo match all’Olimpico contro la Roma: “E’ una squadra forte, con un allenatore che cerca sempre di fare giocare bene a calcio. Dobbiamo riposare bene e andare lì a fare il nostro gioco, troveremo un ambiente caldo ma sarà una bellissima partita e l’occasione per dare un segnale al campionato”.

L'articolo Inter, Lautaro Martinez: “Contro la Roma occasione per dare un segnale al campionato” sembra essere il primo su Roma news.

Bergonzi: “Abraham non andava ammonito. Il quarto uomo avrebbe dovuto aiutare Pairetto”

BOLOGNA ROMA BERGONZI – A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Mauro Bergonzi, ex arbitro e moviolista Mediaset. Ecco un estratto dell’intervista: “Lamentele Mourinho contro Pairetto? Abraham non era da ammonire, è stata una situazione fortuita, l’arbitro è stato troppo severo ed il quarto uomo era distratto, dunque non lo ha aiutato. Su Karsdorp, invece, il giallo ci sta tutto: ha scagliato il pallone addosso ad un avversario scatenando anche un parapiglia”.

L'articolo Bergonzi: “Abraham non andava ammonito. Il quarto uomo avrebbe dovuto aiutare Pairetto” sembra essere il primo su Roma news.

Bergonzi: “Abraham non andava ammonito. Il quarto uomo avrebbe dovuto aiutare Pairetto”

BOLOGNA ROMA BERGONZI – A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Mauro Bergonzi, ex arbitro e moviolista Mediaset. Ecco un estratto dell’intervista: “Lamentele Mourinho contro Pairetto? Abraham non era da ammonire, è stata una situazione fortuita, l’arbitro è stato troppo severo ed il quarto uomo era distratto, dunque non lo ha aiutato. Su Karsdorp, invece, il giallo ci sta tutto: ha scagliato il pallone addosso ad un avversario scatenando anche un parapiglia”.

L'articolo Bergonzi: “Abraham non andava ammonito. Il quarto uomo avrebbe dovuto aiutare Pairetto” sembra essere il primo su Roma news.

Trigoria, Roma già a lavoro verso l’Inter: terapie per El Shaarawy e Pellegrini

ROMA TRIGORIA – Niente riposo per la Roma dopo il deludente passo falso di Bologna. Rientrati direttamente a Trigoria dopo la trasferta del Dall’Ara, i giallorossi hanno svolto la prima seduta in preparazione di Roma-Inter, match valido per la 16a di Serie A in scena sabato alle 18.30 all’Olimpico. Consueta divisione in due gruppi post partita per gli uomini di Mourinho. Spinazzola ha lavorato individualmente mentre El Shaarawy e Pellegrini si sono sottoposti a terapie. Certo il forfait del capitano giallorosso (rientrerà nel 2022). Molto probabile quello del Faraone, uscito al 51esimo minuto per un problema al polpaccio.

L'articolo Trigoria, Roma già a lavoro verso l’Inter: terapie per El Shaarawy e Pellegrini sembra essere il primo su Roma news.

Trigoria, Roma già a lavoro verso l’Inter: terapie per El Shaarawy e Pellegrini

ROMA TRIGORIA – Niente riposo per la Roma dopo il deludente passo falso di Bologna. Rientrati direttamente a Trigoria dopo la trasferta del Dall’Ara, i giallorossi hanno svolto la prima seduta in preparazione di Roma-Inter, match valido per la 16a di Serie A in scena sabato alle 18.30 all’Olimpico. Consueta divisione in due gruppi post partita per gli uomini di Mourinho. Spinazzola ha lavorato individualmente mentre El Shaarawy e Pellegrini si sono sottoposti a terapie. Certo il forfait del capitano giallorosso (rientrerà nel 2022). Molto probabile quello del Faraone, uscito al 51esimo minuto per un problema al polpaccio.

L'articolo Trigoria, Roma già a lavoro verso l’Inter: terapie per El Shaarawy e Pellegrini sembra essere il primo su Roma news.

Bologna-Roma, multa di 2mila euro a Zaniolo per “aver simulato in area avversaria”

BOLOGNA ROMA ZANIOLO – La delusione per la sconfitta di Bologna e la consapevolezza di dover affrontare l’Inter con diverse defezioni. In più, si legge sul sito della Lega Serie A, arriva una decisione controversa su Zaniolo da parte del Giudice Sportivo. Oltre agli stop annunciati per Abraham e Karsdorp, ammoniti quando erano in diffida, arriva infatti anche l’ammenda di 2mila euro per Zaniolo “per aver simulato di essere stato sottoposto a intervento falloso in area di rigore avversaria”. Decisione che gli è valso il 4° cartellino giallo della stagione e dunque l’ingresso tra i diffidati.

L'articolo Bologna-Roma, multa di 2mila euro a Zaniolo per “aver simulato in area avversaria” sembra essere il primo su Roma news.