Villar vs Strootman, faccia a faccia tra il presente e il passato del centrocampo giallorosso

ROMA GENOA VILLAR STROOTMAN – Vietato sbagliare. La Roma domenica affronta il Genoa alle 12.30 ed è chiamata ad ottenere tre punti fondamentali per la corsa Champions League. L’ultimo turno ha visto i giallorossi vincere in extremis a Firenze e restare quindi aggrappati al treno che porta alla principale coppa europea. Questa giornata potrebbe essere un’opportunità per la squadra di Fonseca per accorciare le distanze sulle principali rivali. Lunedì ci sarà infatti Inter-Atalanta, mentre sabato Juventus-Lazio. Contro il ‘Grifone’ di Ballardini i capitolini ritroveranno una vecchia conoscenza, Kevin Strootman. Sulla sponda giallorossa Gonzalo Villar, uno dei giovani del futuro in casa Roma.

Roma, Villar

Si sta laureando in amministrazione e gestione delle imprese, ma Gonzalo Villar supera esami anche in campo. Perché è diventato uno dei titolari inamovibili di Fonseca. Ora, complice l’assenza di Veretout per infortunio, sarà ancora più difficile vederlo in panchina. “La gente a Roma mi vuole bene, mi fermano ovunque per fare le foto e mi dicono cose bellissime. In Spagna non c’è niente di simile”, aveva dichiarato lo spagnolo in un’intervista. Un amore da parte di molti tifosi che è nato grazie anche alle prestazioni del giocatore, andato in crescendo nei mesi. I numeri lo attestano. Sino ad ora in questa stagione 29 dribbling riusciti su 34, un dato che fino a poco tempo fa gli è valso il primato in Serie A tra i giocatori che ne hanno tentati più di 20. In più, 36 tackle, 4 cross a buon fine su 6. E non solo, il 90,1% dei passaggi riusciti (di cui 6 chiave), 117 contrasti vinti ed un assist. Manca solo il gol. Ma la partita di domenica potrà essere un’opportunità per Gonzalo. “Potevo tornare al Valencia, ma la Roma mi ha voluto di più”, ora, non a caso, è considerato uno dei giocatori del futuro giallorosso. Dall’altro lato del campo ci sarà invece un volto del passato della Roma, rimpianto da tanti fan, Kevin Strootman.

Genoa, Strootman

Quando è sbarcato a Genova in prestito dal Marsiglia, a gennaio, molti tifosi della Roma invocavano invece un suo ritorno. Kevin Strootman dalle parti di Trigoria viene ricordato con affetto e nostalgia, viste le prestazioni sfoderate in maglia giallorossa. Quando giocava allo Stadio Olimpico, nelle sue 131 presenze (dal 2013 al 2018), il centrocampista ha collezionato 13 gol e 19 assist. Spiccano soprattutto quello nel derby contro la Lazio nel 2016 e quello contro il Napoli nella semifinale di andata di Coppa Italia nel 2014, dove gonfiò la rete con un missile dalla distanza. Nella Capitale, la sua continuità è stata intaccata da infortuni (operazioni al ginocchio e problemi al crociato) che l’hanno tenuto anche mesi fuori dal campo. Ora, con la maglia del ‘Grifone’, per il classe ’90 già 2 assist in 8 presenze. In più, 40 palloni recuperati e l’81,4% di passaggi riusciti. L’ex giallorosso è partito sempre titolare sino ad ora, ed è quindi più che probabile rivederlo in campo dal 1’ anche domenica. Ritroverà molti dei suoi ex compagni, con i quali ha condiviso per anni lo spogliatoio. Forse scapperà con Pellegrini o Fazio un commento sullo storico Roma-Barcellona del 2018, perché quella sera Kevin c’era ed ha esultato come un tifoso.

L'articolo Villar vs Strootman, faccia a faccia tra il presente e il passato del centrocampo giallorosso sembra essere il primo su Romanews.

Genoa, recuperato Rovella: domani rifinitura e partenza per Roma

GENOA ALLENAMENTO – Domenica alle 12:30 la Roma affronta all’Olimpico il Genoa e anche oggi i rossoblu sono scesi in campo per continuare a prepararsi per il match dell’Olimpico. Dopo il riscaldamento, i rossoblu hanno svolto esercitazioni a tema, possesso palla e partitella a campo ridotto. Buone notizie per Ballardini, che ha recuperato Rovella, oggi al lavoro con i compagni. Domani pomeriggio, dopo la rifinitura, il Genoa partirà alla volta della Capitale.

L'articolo Genoa, recuperato Rovella: domani rifinitura e partenza per Roma sembra essere il primo su Romanews.

L’IFAB cambia la regola del fallo di mano: “Se il tocco è accidentale il gol è valido”

IFAB FALLI MANO – Nuova interpretazione del fallo di mano indicata dall’IFAB, l’organo che decide le regole del calcio. In un comunicato è stato infatti precisato che “il tocco di mano accidentale che porta un compagno di squadra a segnare un gol o ad avere un’opportunità di segnare una rete non sarà più considerato un’irregolarità”. Una svolta importante per il campionato, che spesso ha visto annullare delle reti per un’accidentale tocco di mano. Alla Roma, per esempio, è successo nella partita della scorsa stagione contro la Sampdoria, quando venne annullato un grandissimo gol di Veretout per un fallo di braccio di Carles Perez.

L'articolo L’IFAB cambia la regola del fallo di mano: “Se il tocco è accidentale il gol è valido” sembra essere il primo su Romanews.

Zaniolo freme: “Manca sempre meno per tornare a gioire per questa magica maglia” (FOTO)

ZANIOLO SOCIAL RIENTRO – Manca sempre meno al ritorno in campo di Nicolò Zaniolo. Il talento della Roma è tornato qualche settimana fa a correre di nuovo sul terreno da gioco ed è ufficialmente iniziato il conto alla rovescia per il suo rientro in gruppo agli ordini di Paulo Fonseca. Intanto, il classe ’99 freme e continua ad allenarsi ogni giorno in vista dell’obiettivo. Oggi, attraverso una foto pubblicata su Instagram, ha mostrato a tutti che sta scalpitando per il rientro: “L’attesa aumenta il desiderio, manca sempre meno per tornare a sudare e gioire per questa MAGICA maglia”.

L'articolo Zaniolo freme: “Manca sempre meno per tornare a gioire per questa magica maglia” (FOTO) sembra essere il primo su Romanews.

Dopo Ibanez, ecco il rinnovo per Karsdorp: i dettagli del nuovo contratto

ROMA KARSDORP RINNOVO – Continua il lavoro di Tiago Pinto sui rinnovi di contratto. Dopo quello annunciato ieri di Ibanez, il prossimo potrebbe essere quello di Rick Karsdorp. Secondo quanto riporta Angelo Mangiante di Sky Sport, infatti, la firma dell’olandese per il nuovo accordo con la Roma ci sarà la prossima settimana: rinnovo per quattro anni e mezzo senza nessuna clausola rescissoria.

Dopo le prime tre stagioni complicate a Trigoria, di cui una in prestito al Feyenoord, finalmente Karsdorp è diventato un pilastro della Roma di Fonseca: 28 presenze da inizio stagione con tanto di un gol e ben 5 assist. La svolta è arrivata con il cambio modulo e il passaggio alla difesa a tre, oltre a un netto miglioramento della forma fisica con i continui infortuni ormai alle spalle.

L'articolo Dopo Ibanez, ecco il rinnovo per Karsdorp: i dettagli del nuovo contratto sembra essere il primo su Romanews.

Roma-Genoa, domani alle 17 la conferenza stampa di Fonseca

ROMA GENOA CONFERENZA FONSECA – Dopo la partita contro la Fiorentina, vinta nel finale per 2-1 grazie al gol di Diawara, la Roma affronta domenica, alle 12.30, il Genoa allo Stadio Olimpico nel match valido per la 26° giornata di Serie A. Paulo Fonseca presenterà la sfida domani in conferenza stampa alle 17 a Trigoria.

L'articolo Roma-Genoa, domani alle 17 la conferenza stampa di Fonseca sembra essere il primo su Romanews.

Primavera, De Rossi: “Le prossime partite ci diranno chi siamo, col Sassuolo gara impegnativa”

PRIMAVERA DE ROSSI – La Roma Primavera domani torna in campo, dopo il pareggio con la Sampdoria, e affronta il Sassuolo. Alberto De Rossi ha rilasciato delle dichiarazioni ai canali ufficiali del club. Ecco le sue parole:“Non vincere una partita così, che avevamo meritato di vincere, ti dà fastidio. Non ti lascia soddisfatto. Ma una prestazione del genere e un secondo tempo così, lo sottolineo e lo ripeto, a casa della seconda in classifica, squadra che ha dato del filo da torcere a tutte le squadre più attrezzate del nostro campionato ci dà grande soddisfazione. Un po’ anche adesso abbiamo questo pensiero, questo atteggiamento. Adesso guardiamo avanti. Direi queste 4 partite prima della sosta per le Nazionali ci dovranno dire chi siamo. Noi lo sappiamo ma bisogna dimostrarlo. Col Sassuolo una partita chiusa, difficile, davanti hanno gente veloce e tecnica. Non ci saranno grandi spazi ma i ragazzi hanno la capacità di trovarli anche quando non ci sono. Una partita impegnativa ma ora lo sono tutte, questo è un vantaggio per tutti, soprattutto per noi dello staff perché siamo qui per completare la formazione dei ragazzi che il prossimo anno troveranno altre difficoltà nel mondo degli adulti”.

L'articolo Primavera, De Rossi: “Le prossime partite ci diranno chi siamo, col Sassuolo gara impegnativa” sembra essere il primo su Romanews.

Trigoria, individuale programmato per Pellegrini, Spinazzola e Mancini. Ancora out Dzeko e Ibanez

ALLENAMENTO ROMA – La Roma continua la preparazione alla sfida di domenica, ore 12.30, contro il Genoa di Ballardini. La squadra giallorossa è scesa in campo intorno alle 12 agli ordini del tecnico Paulo Fonseca: dopo una prima fase in sala video, i giocatori hanno svolto il riscaldamento iniziale; per poi proseguire con la parte tecnica e, infine, la sessione d’allenamento si è conclusa con un’esercitazione tattica. Individuale programmato per Pellegrini, Spinazzola e Mancini oltre a quelli di Dzeko, Ibañez e Zaniolo. La notizia di oggi è il ritorno di Santon in gruppo. Nel frattempo, Jordan Veretout si è sottoposto a delle terapie.

La probabile formazione contro il Genoa

ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 23 Mancini, 6 Smalling, 4 Cristante; 2 Karsdorp, 42 Diawara, 14 Villar, 37 Spinazzola; 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan; 21 Mayoral.
A disp.: 83 Mirante, 67 Fuzato, 33 Bruno Peres, 27 Pastore, 11 Pedro, 92 El Shaarawy, 31 Carles Pérez.
All.: Paulo Fonseca.

BALLOTTAGGI: Karsdorp-Bruno Peres, Mkhitaryan-Pedro, Mkhitaryan-El Shaarawy
IN DUBBIO: –
INDISPONIBILI: Zaniolo (rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro), Reynolds (ritardo di condizione), Calafiori (problema alla coscia), Ibañez (problema al flessore destro), Dzeko (lesione all’adduttore della coscia sinistra), Santon, Juan Jesus (contatti con un caso Covid), Veretout (problema al flessore della coscia destra), Kumbulla (squalificato).
DIFFIDATI: Bruno Peres, Ibañez, Cristante, Veretout, Villar.
SQUALIFICATI: Kumbulla

L'articolo Trigoria, individuale programmato per Pellegrini, Spinazzola e Mancini. Ancora out Dzeko e Ibanez sembra essere il primo su Romanews.

Sanremo 2021: i Maneskin pronti a salire sul palco, ma il frontman non smette di guardare la Roma (FOTO)

SANREMO MANESKIN FIORENTINA ROMA – Per tanti tifosi la Roma viene prima di tutto. Tra questi c’è sicuramente anche Damiano, frontman dei Maneskin. Il cantante, infatti, nella serata di mercoledì, con la sua band aspettava il momento per salire sul palco a cantare la il singolo in gara “Zitti e buoni”: fino all’ultimo minuto di attesa, però, Damiano ne ha approfittato per seguire la sfida della Roma contro la Fiorentina. Da tempo è nota la fede romanista dell’artista che si è fatto immortalare più volte con la maglia giallorossa, anche sul palco, come in occasione del concerto all’Atlantico dello scorso anno.

L'articolo Sanremo 2021: i Maneskin pronti a salire sul palco, ma il frontman non smette di guardare la Roma (FOTO) sembra essere il primo su Romanews.

Roma-Genoa, i precedenti convincono i bookmakers: successo giallorosso a 1,52

ROMA GENOA QUOTE – Il piazzamento Champions League a due punti di distanza e una tradizione assai favorevole contro il Genoa. Questi i due fattori che, tra gli altri, avrebbero contribuito a convincere i bookmakers a puntare sul successo della Roma nel match di domenica alle 12.30. Secondo i betting analyst, con 888sport.it, il successo di Fonseca è dato a 1,52. Il ‘colpo’ per il ‘Grifone’ è fissato a 6,50, mentre un pareggio pagherebbe 4,40. Il protagonista dello scorso novembre è stato Mkhitaryan, autore di una tripletta. L’armeno potrebbe non scendere in campo dal 1′, ma è dato comunque a 6,50 come primo marcatore, dietro però a Mayoral (5,50).

L'articolo Roma-Genoa, i precedenti convincono i bookmakers: successo giallorosso a 1,52 sembra essere il primo su Romanews.