L’esperienza di Boateng, la sfrontatezza di Aké e la suggestione Skriniar: Mourinho disegna la difesa giallorossa

CALCIOMERCATO ROMA DIFENSORI NOMI – La partita a scacchi sta per cominciare, il mercato è alle porte e le squadre pianificano i propri step. Il nuovo allenatore della Roma, José Mourinho, si prepara a muovere i suoi alfieri e cavalieri per trovare i rinforzi giusti. Sulla lista del portoghese c’è anche un difensore. I possibili candidati sono molti, ognuno con le sue caratteristiche. Cerchiamo di fare il punto della situazione.

Leggi anche:
Roma, tutti i candidati per la porta giallorossa

Boateng: esperienza, leadership e ‘usato sicuro’

Ventisei trofei in bacheca a livello di club di primo livello (senza contare le giovanili), tra Bayern Monaco e Manchester City, più un Campionato del Mondo con le Germania (2014). Questo è il curriculum che vanta Jérôme Boateng a 32 anni. Il difensore tedesco è finito nei radar della Roma per esperienza e leadership. E, tra le altre cose, è anche molto abile nei passaggi lunghi. A parte Chris Smalling, che quest’anno ha avuto svariati problemi fisici, la retroguardia della Roma, tra Gianluca Mancini, Marash Kumbulla e Roger Ibañez, ha una media di circa 23 anni. Per cui potrebbe essere utile una figura di riferimento come il giocatore del Bayern Monaco, club che saluterà dopo 10 anni di permanenza. Il giocatore potrebbe arrivare a parametro zero, ma l’ostacolo per i giallorossi resta l’ingaggio, visto che con i bavaresi percepiva 12 milioni di euro (lordi). Quest’anno il numero 17 ha collezionato 37 presenze in tutte le competizioni, mettendo a segno due gol e un assist. Lo stesso Boateng, qualche giorno fa, ha dichiarato: “Ho fatto molto bene nella scorsa stagione, non ho perso nemmeno una partita per infortunio. Posso giocare ai massimi livelli per altri 2-3 anni”. Chissà che anche lui non ceda alla ‘Mourinho-mania’.

Leggi anche:
Roma, da Xhaka a Sabitzer: i nomi per il centrocampo

Le suggestioni: Aké e Skriniar

La pista che porta la Roma a Nathan Aké e Milan Skriniar, probabilmente, è meno concreta. Ma le strade del mercato sono infinite. Il classe ’95 del Manchester City è in scadenza di contratto nel 2025, quindi i giallorossi dovrebbero eventualmente trovare un accordo con il giocatore e con i ‘Citizens’. Il prezzo dell’olandese si aggirerebbe intorno ai 30 milioni di euro, con un ingaggio vicino ai 2 milioni di sterline. Aké è un difensore centrale, ma può essere impiegato anche come mediano o terzino sinistro. Quest’anno non ha trovato molto spazio con gli inglesi, collezionando 13 presenze e un gol tra Premier League e coppe. La sua duttilità e precisione nei passaggi potrebbero essere molto apprezzate da Mourinho. Ed in più, il 26enne potrebbe scegliere di cambiare aria per trovare continuità e minutaggio e tenersi stretto il posto in Nazionale. In orbita Roma è circolato anche il nome di Milan Skriniar, in scadenza con l’Inter nel 2023. Il giocatore nerazzurro dovrebbe costare circa 60 milioni, e percepisce 3mln di euro di ingaggio (netti). Un investimento non da poco per il club di Trigoria, che avrebbe puntato il calciatore per la sua efficacia, esperienza e precisione. Il classe ’95 della Slovacchia ha collezionato 39 presenze tra campionato e coppe, mettendo a segno 3 gol, di cui uno proprio ai giallorossi.

Mou tiene d’occhio la Serie A: Bonifazi e Dimarco

Infine, la Roma butta l’occhio anche nel resto della Serie A. Sempre in casa nerazzurra i giallorossi sarebbero interessati a Federico Dimarco, attualmente in prestito al Verona fino al 30 giugno. È possibile che il giocatore milanese debba poi trovare un’altra destinazione. Terzino sinistro, e all’occorrenza difensore centrale o centrocampista di sinistra, il cartellino del classe ’97 si aggira intorno ai 10 milioni. Anche in questo caso, la duttilità del 23enne potrebbe catturare l’attenzione di Mourinho. Per Dimarco quest’anno 37 presenze tra Serie A e Coppa Italia, con 5 gol e 5 assist registrati. I radar giallorossi avrebbero individuato anche in Kevin Bonifazi, difensore centrale dell’Udinese, un possibile rinforzo per la rosa di Trigoria. 32 presenze in totale quest’anno per il classe ’96, attualmente in prestito ai friulani fino al 30 giugno ma di proprietà della Spal. Anche lui potrebbe cercare una nuova esperienza. Il valore attuale del giocatore dovrebbe essere di circa 7 milioni, e lo stipendio percepito con i bianconeri è di 0,4 milioni di euro (netti).
Alcuni di questi giocatori resteranno idee, altri suggestioni, altri ancora, magari, vestiranno la divisa della ‘Lupa’. E la lista dei profili probabilmente si allungherà. Il casting per arrivare alla corte dello ‘Special One’ sta per entrare nel vivo.

Teresa Tonazzi

Leggi anche:
CALCIOMERCATO, DA LLORIS A RUI PATRICIO: ECCO I NOMI PER LA PORTA DELLA ROMA

L'articolo L’esperienza di Boateng, la sfrontatezza di Aké e la suggestione Skriniar: Mourinho disegna la difesa giallorossa sembra essere il primo su Roma news.

Calciomercato Roma, per la difesa occhi su Akè e Dimarco. Può partire Calafiori

CALCIOMERCATO ROMA – Si avvicina l’apertura del primo calciomercato giallorosso targato Mourinho. I conti ereditati dai Friedkin, e la successiva pandemia, non consentono spese folli ma gli agenti dei calciatori in questi giorni stanno proponendo giocatori dalle situazioni contrattuali interessanti per la Roma.

L’olandese non rinnoverà con il Liverpool

Tra questi, come scrive La Gazzetta dello Sport, c’è il sogno Georginio Wijnaldu. L’olandese è un fedelissimo di Klopp, e anche quest’anno è sceso in campo praticamente sempre (48 presenze e 3 gol). Tuttavia il suo contratto con il Liverpool scade tra poco più di un mese e ormai il rinnovo sembra lontanissimo. Il nuovo progetto Roma potrebbe affascinarlo e i giallorossi si sono inseriti prepotentemente nella prestigiosa lista di club pronti a offrirgli un contratto. Vero che l’esplosione di Darboe il centrocampo sembra essere a posto, ma è probabile che uno tra Diawara e Veretout possa partire, mentre Villar, Cristante e Pellegrini dovrebbero restare. In difesa si continua a parlare di Nathan Aké, 26 anni, centrale duttile che nel Manchester City sta trovando poco spazio. Per le corsie occhi su Federico Dimarco, autore di un exploit con il Verona, e nelle ultime ore è spuntato anche il nome di Diogo Dalot, che farà ritorno al Manchester United dopo il prestito al Milan. Oltre a Spinazzola, è probabile che arrivi anche un altro esterno, con Calafiori che potrebbe essere dato in prestito o ceduto.

Leggi anche:
CALCIOMERCATO ROMA, NEL MIRINO C’E’ WIJNALDUM: PRONTO UN RICCO TRIENNALE

L'articolo Calciomercato Roma, per la difesa occhi su Akè e Dimarco. Può partire Calafiori sembra essere il primo su Roma news.