Shomurodov: “La Roma vuole arrivare in Champions e vincere la Conference”

INTERVISTA SHOMURODOV – Eldor Shomurodov si è espresso sugli obiettivi stagionali della Roma con il canale ufficiale della UEFA. “Quest’anno il nostro obiettivo principale è qualificarci in Champions League e vincere la Conference League. La mia ambizione personale è sempre stata quella di aiutare la squadra il più possibile. Per aiutare la squadra a vincere le partite e i trofei. Perché quando vince la squadra, vinci anche tu” le parole dell’attaccante Uzbeko alla vigilia dell’ultima sfida del girone di Conference League contro il CSKA Sofia.

Leggi anche:
Le parole di Darboe all’UEFA

L'articolo Shomurodov: “La Roma vuole arrivare in Champions e vincere la Conference” sembra essere il primo su Roma news.

CSKA Sofia, Mladenov: “Mourinho renderà la Roma una squadra di successo. Il campo è in condizioni disperate”

CSKA SOFIA MLADENOV – Stojcho Mladenov, tecnico del CSKA Sofia, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma:

Leggi anche:
Le parole di Mourinho alla vigilia

La partita?
“Siamo eliminati ma vogliamo uscire dal match con i tre punti. Ringraziamo i tifosi per il supporto, per quello che hanno fatto”.

Le assenze?
“Ci manca qualche centrocampista creativo di cui abbiamo bisogno, faremo a meno di loro e mi riferisco a Kerry e Varela. Abbiamo però abbastanza giocatori per mettere insieme una squadra, cercheremo di contrastare la Roma il più possibile. Penso che giocheremo meglio domani rispetto a quanto visto all’andata”.

Siete motivati?
“È il nostro problema minore, in tutte le partite abbiamo mostrato grinta e voglia. Il problema sono stati i risultati che, alla fine, sono pessimi. Quest’anno abbiamo perso contro la Roma, l’anno scorso abbiamo vinto. Voglio vedere il giusto atteggiamento per 90 minuti”.

Le condizioni del campo?
“Sono disperate, né noi né la Roma ci siamo voluti allenare qui. Speriamo che gli addetti nelle prossime 24 ore lo sistemino bene. Sarà una partita internazionale e, al momento, le condizioni del campo non sono adeguate per questo tipo di partite”.

I tifosi?
“La squadra va supportata dal primo all’ultimo minuto, nel bene o nel male. Con il dodicesimo uomo in campo siamo estremamente forti. Con 25-30 mila persone che ti sostengono è tutto diverso”, le sue parole a Top Sport.

Le condizioni di Kerry?
“Probabilmente non tornerà in questa stagione. Abbiamo tre giovani interessanti in squadra, potrebbe trovare spazio nel corso della seconda parte di stagione”.

Mourinho?
“È un nome molto importante nel calcio mondiale. Ha bisogno di tempo e renderà la Roma una squadra di successo. Ci riesce sempre, lo ha fatto ovunque è andato, è un professionista dalla A alla Z. Fuori dal campo è umano, è corretto e disponibile”.

L'articolo CSKA Sofia, Mladenov: “Mourinho renderà la Roma una squadra di successo. Il campo è in condizioni disperate” sembra essere il primo su Roma news.

Conference League, trasferta lampo per la Roma a Sofia

ROMA CSKA SOFIA CONFERNENCE LEAGUE – La Roma domani sera andrà a sfidare il CSKA Sofia in Bulgaria nella gara valevole per la sesta ed ultima giornata del girone di Conference League. Il girone C, dove sono coinvolti direttamente i giallorossi, non ha ancora un “padrone” definito e sarà proprio l’ultima giornata a dirci chi andrà direttamente agli ottavi e chi farà i playoff.

Leggi anche:
Roma, amuleto Europa: giallorossi a segno da 19 partite

Si riparte subito dopo la gara

Una partita che sulla carta è solo una formalità, riporta Il Tempo, ma se la Roma vuole evitare la scocciatura dei playoff a febbraio deve vincere in Bulgaria e aspettare buone notizie dall’Ucraina dove giocano contemporaneamente Zorya e Bodø e sperare in un pareggio o in una sconfitta dei norvegesi. Una trasferta complicata per due fattori: il clima, visto che si giocherà con una temperatura di 2 gradi e con la pioggia, e la situazione Covid, il paese è da un mese in massima allerta. Per questo, sarà una trasferta lampo per i giallorossi, che partiranno nel pomeriggio da Roma, dopo l’allenamento a Trigoria, e rientreranno nella Capitale subito dopo la partita. Nel frattempo, Mourinho deve decidere la formazione anti CSKA: tornano gli squalificati Karsdorp e Abraham, in più giocheranno i diffidati che salteranno lo Spezia, ossia Mancini e Zaniolo. Indisponibili ancora Spinazzola, El Shaarawy e Carles Perez, mentre Felix Afena non si è ancora immunizzato dal Covid, ma sarebbe stato comunque impossibile utilizzarlo visto che non fa parte della lista Uefa.

L'articolo Conference League, trasferta lampo per la Roma a Sofia sembra essere il primo su Roma news.

CSKA Sofia-Roma: arbitrerà Walsh. Nessun precedente con le due squadre

CONFERENCE LEAGUE CSKA SOFIA ROMA WALSH – La Uefa ha reso noti gli arbitri per la 6a giornata di Conference League. Per il match tra CSKA Sofia e Roma è stato designato lo scozzese Nicholas Walsh. Il fischietto sarà coadiuvato dagli assistenti Graeme Stewart e Calum Space, il quarto uomo sarà Colin Steven. Per lui è la prima direzione della squadra giallorossa così come dei biancorossi bulgari. Non ha mai arbitrato un’taliana, mentre ha diretto una formazione della Bulgaria: Lokomotiv Plovdiv-Copenhagen, partita di qualificazione alla Conference League terminata con il punteggio di 1-1.

Leggi anche:
Mourinho pensa al turnover per il CSKA Sofia

L'articolo CSKA Sofia-Roma: arbitrerà Walsh. Nessun precedente con le due squadre sembra essere il primo su Roma news.

Per la Roma ora CSKA Sofia e Spezia: Mourinho pensa al turnover

ROMA MOURINHO TURNOVER – La Roma dovrà giocare ora due partite in quattro giorni contro CSKA Sofia e Spezia per provare a recuperare delle certezze dopo le due sconfitte contro Inter e Bologna. Saranno tanti i giocatori impegnati da Josè Mourinho che vuole calibrare le risorse.

Leggi anche:
Tiago Pinto cerca un centrocampista: Tolisso obiettivo numero uno

Mancini e Zaniolo titolari in Conference

Giovedì lo Special One non avrà a disposizione Pellegrini ed El Shaarawy così come Spinazzola e Felix che non è in lista Uefa. Secondo il Corriere della Sera, Mourinho farà scendere in campo Mancini e Zaniolo che sono squalificati in campionato. Da verificare le condizioni di Perez che sta recuperando da un risentimento al flessore della gamba destra. Lo spagnolo potrebbe anche recuperare per giovedì ma probabilmente il tecnico portoghese non lo rischierà per farlo poi giocare con lo Spezia. A Sofia probabile un 3-5-2 con un turno di riposo per Smalling, ci sarà Kumbulla insieme a Mancini e Ibanez. Sulle fasce spazio a Karsdorp e Vina, in mezzo al campo possibile spazio per Cristante, Veretout e Mkhitaryan con Diawara e Villar pronti a subentrare. In avanti sicuro del posto Zaniolo, vicino a lui uno tra Abraham, Shomurodov e Mayoral.

L'articolo Per la Roma ora CSKA Sofia e Spezia: Mourinho pensa al turnover sembra essere il primo su Roma news.

Capello: “Mourinho deve puntare alla Conference, vincere è sempre importante”

CAPELLO ROMA MOURINHO – La Roma deve ripartire dopo le due sconfitte contro Bologna e Inter e può farlo già da giovedì nell’ultima partita del gruppo C di Conference League. I giallorossi affronteranno il CSKA Sofia e devono vincere sperando che il Bodo/Glimt non batta lo Zorya per qualificarsi prima ed andare direttamente agli ottavi di finale. Una competizione della quale ha parlato anche Fabio Capello in un’intervista rilasciata al quotidiano Libero.

Leggi anche:
Boniek: “Mourinho deve dare un gioco alla Roma”

Fabio Capello e la Conference League

E la Roma? Questa Conference potrebbe diventare un salvagente per Mourinho?
Mou è un grande allenatore, sta capendo quanto è difficile allenare nella Capitale, io ne so qualcosa. Punti alla Conference: come lui insegna, vincere un “titulo” è sempre importante.

L'articolo Capello: “Mourinho deve puntare alla Conference, vincere è sempre importante” sembra essere il primo su Roma news.

Conference League, il CSKA Sofia si fa rimontare prima della Roma

CONFERENCE LEAGUE CSKA SOFIA ROMA – Ultimo match del girone di Conference League per la Roma, che giovedì è attesa dal CSKA Sofia alle 18.45. La gara dell’andata contro i bulgari era finita 5-1 per i giallorossi, e da questa partita passa la sorte capitolina, che, al momento seconda, dovrà strappare al Bodo il primo posto e qualificarsi direttamente al turno successivo, ma servirà anche un risultato positivo per lo Zorya contro i norvegesi. In caso contrario, la squadra di Mou è attesa da un ulteriore spareggio. Intanto i futuri avversari in campionato hanno ottenuto un pari contro il Pirin Blagoevgrad dopo essere inizialmente passati in vantaggio con Muhar, pari in extremis di Manolev.

Leggi anche:
CSKA Sofia-Roma, il programma della vigilia: Mourinho in conferenza alle 19

L'articolo Conference League, il CSKA Sofia si fa rimontare prima della Roma sembra essere il primo su Roma news.

Conference League, il CSKA Sofia si prende il derby prima della Roma: 2-0 alla Lokomotiv

CONFERENCE LEAGUE CSKA SOFIA ROMA – La settimana che viene porterà la Roma all’ultima partita del girone di Conference League, dove si deciderà il destino dei giallorossi, se riusciranno a qualificarsi come primi o se sarà necessario un ulteriore spareggio. Giovedì 9 dicembre alle 18.45 i ragazzi di Mourinho sono attesi in casa del CSKA Sofia (all’andata vittoria giallorossa 5-1), che nel frattempo si è aggiudicata il derby di campionato contro la Lokomotiv. Grazie alle reti di Caicedo e Yomov i bulgari si portano al secondo posto a 32 punti dopo 14 gare, a -7 dal Ludogorest capolista (che conta una gara in più).

Leggi anche:
Roma, lesione al polpaccio destro per El Shaarawy: quanto rischia di stop

L'articolo Conference League, il CSKA Sofia si prende il derby prima della Roma: 2-0 alla Lokomotiv sembra essere il primo su Roma news.

La Roma di Conference stravince, si qualifica ma gli ottavi sono in bilico: serve un aiuto dallo Zorya

ROMA ZORYA CONFERENCE LEAGUE – La Roma nel giovedì di coppa vince, dominando un modesto Zorya, e cosa più importante si ritrova dopo un periodo molto complicato.

Il Bodo mantiene un punto di distacco a una sola giornata dal termine

Oltre all’ottima prestazione di squadra con annesso passaggio del turno, come scrive Leggo, la Roma trova risposte confortanti anche dai singoli. Riscopre Zaniolo in splendida forma dopo due panchine consecutive, un ottimo Mkhitaryan in mezzo al campo e un reparto offensivo che ha brillato con prestazioni positive da parte di Carles Perez ed El Shaarawy. Ultima, ma non meno importante, la prestazione di Abraham che ha siglato una doppietta con una rovesciata fantastica. L’unica nota stonata di ieri è l’errore dal dischetto da parte di Veretout a fine primo tempo. Per quanto riguarda la prima posizione nel girone, che garantisce l’accesso diretto agli ottavi senza passare dal turno dei playoff, la squadra giallorossa rimane ad una sola lunghezza dal Bodø. Sarà decisivo l’ultimo turno dove la Roma oltre a vincere la propria partita deve sperare in una caduta da parte dei norvegesi, che saranno ospiti proprio dello Zorya, già eliminato dalla competizione.

L'articolo La Roma di Conference stravince, si qualifica ma gli ottavi sono in bilico: serve un aiuto dallo Zorya sembra essere il primo su Roma news.

Roma, col cambio di modulo sei più solida: Zorya spazzato via e qualificazione centrata

ZANIOLO ROMA ATTACCO – Nella partita di Conference League contro lo Zorya Luhansk, la Roma col cambio di modulo è andata molto bene e sembra aver trovato un suo equilibrio.

Zaniolo-Abraham e non solo

Zaniolo, che è passato da esterno, trequartista, incursore, si è trasformato in attaccante. Come scrive La Repubblica, l’ennesima rivoluzione di Mourinho ha portato alla formazione di una nuova coppia d’attacco molto interessante: Abraham-Zaniolo (entrambi a segno). L’attaccante inglese è meno solo e non deve sostenere da solo il peso dell’attacco e l’ex Inter non è più costretto a fare inseguimenti su tutta la fascia. Nella gara di ieri hanno giocato discretamente anche altri giocatori in posizioni inedite (per quanto riguarda la Roma) come: Mkhitaryan in mezzo al campo ed El Sharaawy a tutta fascia. Inoltre, anche la difesa a tre sembra aver lavorato meglio e ha restituito più convinzione e solidità alla squadra.

L'articolo Roma, col cambio di modulo sei più solida: Zorya spazzato via e qualificazione centrata sembra essere il primo su Roma news.