Fonseca: “Non lavoro per convincere le persone, ma per far vincere la Roma. Smalling sta meglio” (VIDEO)

CONFERENZA FONSECA TORINO ROMA – Dopo l’euforia per la qualificazione alle semifinali di Europa League, per la Roma è il momento di rituffarsi nel campionato. Domani alle 18 affronta il Torino in trasferta, nella sfida valida per la 31° giornata di Serie A. Paulo Fonseca è intervenuto alle 15.30 in conferenza stampa per presentare la sfida.

Leggi anche:
Torino-Roma, le parole di Fonseca in conferenza stampa

Fonseca in conferenza stampa sulla partita ‘difensiva’ con l’Ajax

“Ogni partita abbiamo una strategia. Penso che come hai detto, in quasi tutta la stagione si è detto che la Roma è stata una delle squadre che giocava meglio, in modo più offensivo. Stavolta abbiamo avuto una strategia diversa, contro una grande squadra come l’Ajax, specialmente nella seconda gara. Abbiamo la nostra identità, non è questo che caratterizza la nostra squadra, ma quando c’è bisogno di fare una strategia diversa non c’è problema. E’ stata una questione di strategia per la gara con l’Ajax. Non cambiamo la nostra identità, vogliamo tornare a essere la squadra offensiva già da domani. Magari con più concentrazione possiamo far meglio in campionato”.

Torino-Roma, Fonseca in conferenza stampa: si poteva fare di più per convincere tutti?

“Io non lavoro per convincere le persone, ma per la Roma. Lavoro per far vincere la Roma, questo è importante. Poi è normale: quando si vince abbiamo più persone dalla nostra parte e quando si perde di più contro. Io lo capisco bene questo, succede con tutti gli allenatori, e penso che la cosa più importante è fare il mio lavoro e lavorare per la Roma”.

Cosa manca alla Roma per essere competitiva in campionato ed Europa League

“Questa è una stagione particolare. Posso fare molti esempi di alcune squadre che hanno difficoltà in campionato. Il Villareal ha perso contro l’Osasuna. Il Bayern ha pareggiato. Questo vale per tutte le squadre che vanno avanti. Giocano in tre giorni ed hanno meno giocatori disponibili. Il Bayern ha giocato senza 6 giocatori e questo influenza il risultato”.

Torino-Roma, la conferenza di Fonseca: le parole su Smalling e Pastore

“Stiamo valutando tutti i giorni la situazione di Smalling, ha iniziato a lavorare in campo e quando avrà fiducia per tornare, ritornerà. Ma penso che stia molto meglio. Pastore titolare? Dovrete aspettare domani per saperlo”.

L’importanza di non arrivare settimi e le possibilità di arrivare quarti

“Non penso tanto al futuro, solo alla prossima partita. E’ importante pensare che con l’Ajax sia finita e tornare al campionato. La nostra ambizione è battere il Torino, dobbiamo fare una buona partita. Quarto posto? E’ importante vincere le nostre partite. Penso solo al Torino, non possiamo pensare oltre”.

Sul problema di reclutamento dei giocatori

“E’ importante avere una rosa compatta. Alla Roma quasi tutti hanno giocato e fatto parte delle mie scelte. In assoluto sono d’accordo: è importante avere una rosa compatta”.

Torino-Roma, Fonseca in conferenza stampa: campionato come preparazione all’Europa League? Cosa manca ai giallorossi in Serie A che hanno in Europa?

“”Sono due competizioni diverse, penso solo al campionato ora. Farò le scelte migliori per domani, pensando alle questioni fisiche e tattiche. La partita con l’Ajax è finita, dobbiamo tornare sul campionato, dove abbiamo ancora un obiettivo. Voglio che la squadra sia concentrata su questo. In Serie A rispetto all’Europa, magari vorrei vedere la stessa concentrazione, determinazione e aggressività difensiva. E’ importante che la squadra faccia sempre una partita sicura difensivamente. Come abbiamo fatto bene con l’Ajax, penso che possiamo migliorare in campionato”.

L'articolo Fonseca: “Non lavoro per convincere le persone, ma per far vincere la Roma. Smalling sta meglio” (VIDEO) sembra essere il primo su Romanews.

Torino-Roma, le parole di Fonseca in conferenza stampa (VIDEO)

TORINO ROMA CONFERENZA FONSECA – Alle 18.00 la Roma scenderà in campo per affrontare il Torino, nel match valido per il 31° turno di Serie A. Come di consueto, il tecnico Fonseca è intervenuto alle 15.30 in conferenza stampa alla vigilia del match, per rispondere alle domande dei giornalisti.

Leggi anche:
Roma, Fonseca si affida al turnover contro il Torino e attende il rientro degli infortunati

Torino-Roma, la conferenza stampa di Fonseca

Sky Sport: contro l’Ajax abbiamo visto una grande prova difensiva. Cosa manca per avere una sintesi tra il calcio spettacolare della prima parte di stagione e ciò che abbiamo visto nelle ultime gare?
“Ogni partita abbiamo una strategia. Penso che come hai detto, in quasi tutta la stagione si è detto che la Roma è stata una delle squadre che giocava meglio, in modo più offensivo. Stavolta abbiamo avuto una strategia diversa, contro una grande squadra come l’Ajax, specialmente nella seconda gara. Abbiamo la nostra identità, non è questo che caratterizza la nostra squadra, ma quando c’è bisogno di fare una strategia diversa non c’è problema”.

Lei è capace di spaccare l’opinione pubblica tra chi la sostiene e chi la attacca. Ha mai pensato a cosa poteva fare di più per convincere tutti?
“Io non lavoro per convincere le persone, ma per la Roma. Lavoro per far vincere la Roma, questo è importante. Poi è normale: quando si vince abbiamo più persone dalla nostra parte e quando si perde di più contro. Io lo capisco bene questo, succede con tutti gli allenatori, e penso che la cosa più importante è fare il mio lavoro e lavorare per la Roma”.

Gazzetta: come sta Smalling? Sia fisicamente che dopo la notte di incubo… Può tornare con l’Atalanta?
“Vediamo… Stiamo valutando tutti i giorni la situazione di Smalling, ha iniziato a lavorare in campo e quando avrà fiducia per tornare, ritornerà. Ma penso che stia molto meglio”.

Dopo l’Europa League la Roma ha perso 18 punti su 33. Cosa manca a questa squadra per essere competitiva nel doppio fronte?
“Questa è una stagione particolare. Posso fare molti esempi di alcune squadre che hanno difficoltà in campionato. Il Villareal ha perso contro l’Osasuna. Il Bayern ha pareggiato. Questo vale per tutte le squadre che vanno avanti. Giocano in tre giorni ed hanno meno giocatori disponibili. Il Bayern ha giocato senza 6 giocatori e questo influenza il risultato”.

Con la concentrazione di giovedì la Roma avrebbe evitato passi falsi in campionato? Quest’atteggiamento difensivo può cambiare in parte l’identità della sua squadra?
“No, è stata una questione di strategia per la gara con l’Ajax. Non cambiamo la nostra identità, vogliamo tornare a essere la squadra offensiva già da domani. Magari con più concentrazione possiamo far meglio in campionato”.

Quanto è importante cercare di non arrivare settimi?
“Non penso tanto al futuro, solo alla prossima partita. E’ importante pensare che con l’Ajax sia finita e tornare al campionato. La nostra ambizione è battere il Torino, dobbiamo fare una buona partita”.

Pastore potrebbe partire titolare?
“Dovete aspettare domani per saperlo”.

Le partite con Atalanta e Torino potrebbero essere decisive per il quarto posto?
“E’ importante vincere le nostre partite. Penso solo al Torino, non possiamo pensare oltre”.

C’è un problema di reclutamento dei giocatori? Spesso ci sono rose ampie in cui si usano pochi giocatori. In poche parole: se ne prendono tanti ma non quelli giusti…
“E’ importante avere una rosa compatta. Alla Roma quasi tutti hanno giocato e fatto parte delle mie scelte. In assoluto sono d’accordo: è importante avere una rosa compatta”.

Il campionato è un obiettivo molto importante ma queste partite possono essere utili per recuperare la forma di quei calciatori che possono risultare decisivi in Europa?
“Sono due competizioni diverse, penso solo al campionato ora. Farò le scelte migliori per domani, pensando alle questioni fisiche e tattiche. La partita con l’Ajax è finita, dobbiamo tornare sul campionato, dove abbiamo ancora un obiettivo. Voglio che la squadra sia concentrata su questo”.

Cosa vorrebbe vedere in campionato delle partite europee?
“Magari la stessa concentrazione, determinazione e aggressività difensiva. E’ importante che la squadra faccia sempre una partita sicura difensivamente. Come abbiamo fatto bene con l’Ajax, penso che possiamo migliorare in campionato”.

L'articolo Torino-Roma, le parole di Fonseca in conferenza stampa (VIDEO) sembra essere il primo su Romanews.

Ajax, Stekelenburg: “Se a Roma è andata male è solo colpa mia, sono stati anni difficili”

STEKELENBURG CONFERENZA STAMPA ROMA AJAX – Maarten Stekelenburg, portiere dell’Ajax ed ex giallorosso, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Ajax, ritorno dei quarti di Europa League. Ecco le sue parole.

La conferenza stampa di Stekelenburg

Come giudica la sua esperienza a Roma?
“Se non è andata bene la colpa è stata la mia, sono stati anni difficili ma è stata una bella esperienza, seppur complicata. L’Ajax era casa mia e tutto era perfetto, qui è stata un’esperienza istruttiva”.

Si rimprovera qualcosa?
“No, nessun rammarico

Il problema al ginocchio?
“Ho recuperato al 100%, non corro alcun rischio a giocare”.

Voglia di rivalsa?
“No, assolutamente, siamo qui per fare del nostro meglio. Nessuna rivincita da prendermi. Dovessi trovare motivazioni extra per queste cose sarebbe un problema”.

Come giudica la partita Scherpen?
“Ha fatto molto bene, gli errori capitano e fanno parte del gioco, peccato per lui ma sono cose che succedono. Ci alleniamo insieme e ci sosteniamo a vicenda”.

Bello tornare qui?
“Si, sono stato 2 anni a Roma, è una bellissima città. Di solito il clima era anche migliore, faceva più caldo (ride, ndr)”.

Che partita si aspetta?
“All’andata è stata una partita equilibrata, non ci lasceranno molti spazi e dovremo sfruttare le occasioni che avremo a disposizione”

Leggi anche:
ROMA-AJAX: LE PAROLE DI TEN HAG IN CONFERENZA STAMPA

L'articolo Ajax, Stekelenburg: “Se a Roma è andata male è solo colpa mia, sono stati anni difficili” sembra essere il primo su Romanews.

Ajax, Ten Hag: “Abbiamo imparato dalla partita d’andata. La Roma si difenderà e noi ci adatteremo”

CONFERENZA STAMPA TEN HAG ROMA AJAX – Erik ten Hag, allenatore dell’Ajax, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Roma, che vale un posto alle semifinali di Europa League. Queste le sue parole.

La conferenza stampa di Ten Hag

Sulla gara di domani.
“Due tempi non sono mai uguali, figuriamoci se due partite possono essere identiche tra loro. Entrambe le squadre hanno imparato dalla partita precedente”.

Sulla differenza con le squadre italiane.
“Penso che i nostri giocatori possano misurarsi tatticamente e tecnicamente con le squadre top italiane”.

Farà cambiamenti rispetto all’andata?
“Abbiamo diverse varianti, vedremo domani”.

Basterà la prestazione dell’andata per sperare nella qualificazione?
“Abbiamo imparato dalla gara d’andata, il risultato non è stato dalla nostra parte ma siamo ottimisti, abbiamo lottato e siamo arrivati tante volte in area, domani faremo altrettanto”.

Focus sul pressing?
“Dipenderà dagli spazi che la Roma ci concederà, loro si difenderanno e dovremo adattarci al loro atteggiamento”.

Ha affrontato Atalanta e Roma quest’anno. Dove pensa che l’Ajax si collocherebbe nel campionato italiano?
“Con l’Atalanta ci siamo fatti rimontare, è successo lo stesso con la Roma, in questo senso dobbiamo migliorare e domani abbiamo l’occasione per farlo. Le squadre italiane sono di grande livello, direi che con le squadre italiane siamo alla pari”.

Come sta Schuurs?
“Tutti i giocatori convocati stanno bene e possono giocare”.

La Roma è pericolosa in contropiede. Cosa servirà domani?
“Non c’è alcuna differenza nel giocare in casa o fuori, domani affronteremo la partita con questo spirito”.

La Roma è pericolosa in contropiede. Cosa servirà domani?
“Non c’è alcuna differenza nel giocare in casa o fuori, domani affronteremo la partita con questo spirito”.

Chi sostituirà Rensch?
“Abbiamo diverse possibilità come Klaiber o Timber, ma non rivelerò in anticipo chi giocherà. Dipenderà da chi giocherà al centro, i giocatori portati qui sono tutti in forma ma c’è anche chi ha giocato meno”.

Tadic a sinistra è una possibilità?
“Ha un rendimento straordinario ma non ho mai detto che possa ricoprire altri ruoli, dipende da cosa si ha a disposizione e dal nostro stato di forma”.

L’eliminazione sarebbe un fallimento?
“Assolutamente no, continuerò ad allenare qui anche in caso di eliminazione. Sto benissimo, ho un contratto anche per l’anno prossimo e sto costruendo la squadra per il futuro, siamo pronti per misurarci con grandi avversari anche in Europa”.

Vicino alla vittoria del campionato e ai quarti di Europa League. Soddisfatto del suo cammino?
“Siamo felicissimi di giocare ogni 3 giorni, la squadra sta bene ed è in forma, siamo in crescendo”.

Durante la sosta la vostra condizione è migliorata?
“Con la Roma avevamo molti giocatori fuori, eppure gli automatismi sono stati ottimi e la nostra prestazione è stata straordinaria”.

Leggi anche:
ROMA-AJAX: LE PAROLE DI STEKELENBURG IN CONFERENZA STAMPA

L'articolo Ajax, Ten Hag: “Abbiamo imparato dalla partita d’andata. La Roma si difenderà e noi ci adatteremo” sembra essere il primo su Romanews.

Fonseca: “Domani la gara più importante della stagione, Calafiori sarà titolare. Smalling vicino al rientro”

CONFERENZA FONSECA ROMA AJAX – Paulo Fonseca ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Ajax, fischio d’inizio domani alle 21 e valido per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Queste le sue parole.

Leggi anche:
Karsdorp: “Alla Roma sto bene, per questo ho rinnovato. Non penso all’Europeo”

Roma-Ajax, Fonseca in conferenza stampa: la preparazione della partita

“Tutti noi sappiamo che magari è la partita più importante della stagione fino adesso. E’ importante capire che dall’altra parte c’è una squadra fortissima ed è importante non pensare alla partita di Amsterdam. Voglio una squadra che vuole lottare come se non ci fosse l’altra partita, come abbiamo visto nelle ultime due partite, che vuole lottare per vincere una partita difficile sapendo che anche l’Ajax è fortissima e vuole vincere. So che i ragazzi capiscono bene l’importanza di questo momento. Le chiusure sugli esterni? Abbiamo preparato bene la partita concentrandoci sui dettagli difensivi. Dovremo difendere bene, loro sono molto forti in attacco. Se riusciremo ad evitare momenti di panico? Tutti sappiamo che non possiamo sbagliare questa partita, dovremo essere concentrati e mentalmente equilibrati. Ad Amsterdam abbiamo avuto un momento di difficoltà in cui loro hanno segnato, ma la squadra è rimasta equilibrata e ha cambiato la partita. Fisicamente e mentalmente stiamo bene, la squadra è motivata e ha capito l’importanza della partita. Strategicamente abbiamo preparato la partita come sempre, l’Ajax è molto forte a pressare ma abbiamo preparato la gara per non far fare all’Ajax quello che vuole”.

Le parole di Fonseca sull’Ajax

“L’Ajax ha una grande tradizione in trasferta in Europa? Per questo io ho sempre detto, anche dopo Amsterdam, che la qualificazione non è chiusa. Conosco la qualità dell’Ajax e so che vengono qui per vincere. Per noi è importante capire che i discorsi sono chiusi, dobbiamo fare una partita perfetta se vogliamo passare. L’Ajax pressa altissimo, in alcune fasi uomo contro uomo. Abbiamo preparato questo aspetto analizzando anche la gara col Bologna, nella quale siamo migliorati nel secondo tempo. Sarà importante con l’Ajax uscire dalla loro pressione. Abbiamo lavorato in questi giorni e siamo preparati per il loro pressing”.

Leggi anche:
Roma-Ajax, le probabili formazioni

Roma-Ajax, Fonseca sui singoli: da Smalling a Calafiori

“Calafiori? Si, giocherà domani. E’ entrato molto bene giovedì. Karsdorp sta facendo una grande stagione, ha grande fiducia. Ha spazio e modo per m migliorare, ma sta facendo una grande stagione. Smalling? Ha iniziato ora il recupero individuale, penso sia vicino ma è una questione di fiducia da parte sua, se si sente bene o meno. Penso comunque sia vicino al rientro”.

L'articolo Fonseca: “Domani la gara più importante della stagione, Calafiori sarà titolare. Smalling vicino al rientro” sembra essere il primo su Romanews.

Fonseca: “Domani la gara più importante della stagione, Calafiori sarà titolare. Smalling vicino al rientro” (AUDIO)

CONFERENZA FONSECA ROMA AJAX – Paulo Fonseca ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Ajax, fischio d’inizio domani alle 21 e valido per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Queste le sue parole.

Leggi anche:
Karsdorp: “Alla Roma sto bene, per questo ho rinnovato. Non penso all’Europeo”

Roma-Ajax, Fonseca in conferenza stampa: la preparazione della partita

“Tutti noi sappiamo che magari è la partita più importante della stagione fino adesso. E’ importante capire che dall’altra parte c’è una squadra fortissima ed è importante non pensare alla partita di Amsterdam. Voglio una squadra che vuole lottare come se non ci fosse l’altra partita, come abbiamo visto nelle ultime due partite, che vuole lottare per vincere una partita difficile sapendo che anche l’Ajax è fortissima e vuole vincere. So che i ragazzi capiscono bene l’importanza di questo momento. Le chiusure sugli esterni? Abbiamo preparato bene la partita concentrandoci sui dettagli difensivi. Dovremo difendere bene, loro sono molto forti in attacco. Se riusciremo ad evitare momenti di panico? Tutti sappiamo che non possiamo sbagliare questa partita, dovremo essere concentrati e mentalmente equilibrati. Ad Amsterdam abbiamo avuto un momento di difficoltà in cui loro hanno segnato, ma la squadra è rimasta equilibrata e ha cambiato la partita. Fisicamente e mentalmente stiamo bene, la squadra è motivata e ha capito l’importanza della partita. Strategicamente abbiamo preparato la partita come sempre, l’Ajax è molto forte a pressare ma abbiamo preparato la gara per non far fare all’Ajax quello che vuole”.

Le parole di Fonseca sull’Ajax

“L’Ajax ha una grande tradizione in trasferta in Europa? Per questo io ho sempre detto, anche dopo Amsterdam, che la qualificazione non è chiusa. Conosco la qualità dell’Ajax e so che vengono qui per vincere. Per noi è importante capire che i discorsi sono chiusi, dobbiamo fare una partita perfetta se vogliamo passare. L’Ajax pressa altissimo, in alcune fasi uomo contro uomo. Abbiamo preparato questo aspetto analizzando anche la gara col Bologna, nella quale siamo migliorati nel secondo tempo. Sarà importante con l’Ajax uscire dalla loro pressione. Abbiamo lavorato in questi giorni e siamo preparati per il loro pressing”.

Leggi anche:
Roma-Ajax, le probabili formazioni

Roma-Ajax, Fonseca sui singoli: da Smalling a Calafiori

“Calafiori? Si, giocherà domani. E’ entrato molto bene giovedì. Karsdorp sta facendo una grande stagione, ha grande fiducia. Ha spazio e modo per m migliorare, ma sta facendo una grande stagione. Smalling? Ha iniziato ora il recupero individuale, penso sia vicino ma è una questione di fiducia da parte sua, se si sente bene o meno. Penso comunque sia vicino al rientro”.

L'articolo Fonseca: “Domani la gara più importante della stagione, Calafiori sarà titolare. Smalling vicino al rientro” (AUDIO) sembra essere il primo su Romanews.

Karsdorp: “Alla Roma sto bene, per questo ho rinnovato. Non penso all’Europeo”

ROMA AJAX CONFERENZA KARSDORP – E’ tutto pronto per la sfida dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax allo Stadio Olimpico. Insieme al tecnico Paulo Fonseca, interviene nella consueta conferenza stampa di vigilia Rick Karsdorp, assente nel match d’andata per squalifica. Queste le sue parole.

Leggi anche:
Europa League, la Roma si qualifica in semifinale se…

Roma-Ajax, la conferenza stampa di Karsdorp

Che Ajax ti aspetti?
Vorranno pressarci e tenere la palla. Anche noi abbiamo le stesse intenzioni, sarà una partita interessante.

Che soddisfazione ti darebbe vincere questa partita? La vivi come un derby?
“Ajax-Feyenoord è un derby molto sentito, un po’ come Roma-Lazio. Ora sono qui quindi è un po’ diverso, mi aspetto una partita bella quanto quella d’andata. Vogliamo superare il turno”.

Credi di meritare l’Europeo vista la stagione disputata?
“Negli ultimi 3 anni avevo giocato poco, ora sto tornando sui miei livelli. Non sono al 100%, ma sono sulla strada giusta. Non dipende da me, faccio il mio lavoro. Voglio continuare così, voglio essere concentrato sulla Roma e non sull’Europeo”.

Che emozione ti da affrontare una squadra olandese?
“E’ stimolante e bello. All’Ajax piace pressare e giocare bene a calcio, anche a noi piace giocare così. saròà una partita interessante, non vedo l’ora di giocare domani”.

Ti senti al top? Cosa ti manca per esserlo?
“Ho ancora margini di miglioramento, voglio giocare ad alto livello e con costanza in più partite possibile. Voglio farmi trovare pronto, per questo ho rinnovato fino al 2025. Ora. i sento bene, è stato importante tornare al Feyenoord per poi rientrare qui. Quest’anno con Fonseca sto giocando con regolarità, devo continuare così e spero di farlo fino al 2025”.

Le differenze nel tuo ruolo tra Olanda e Italia?
“Ci sono molte differenze, in primis la nazionalità del tecnico che comporta differenze tattiche. In Italia si gioca un calcio più difensivo, ma ora c’è anche più attenzione in Olanda. Dipende molto anche dallo schieramento tattico, se impostato su una difesa a 3 oppure su una difesa a 4”.

L'articolo Karsdorp: “Alla Roma sto bene, per questo ho rinnovato. Non penso all’Europeo” sembra essere il primo su Romanews.

Karsdorp: “Alla Roma sto bene, per questo ho rinnovato. Non penso all’Europeo”

ROMA AJAX CONFERENZA KARSDORP – E’ tutto pronto per la sfida dei quarti di finale di Europa League contro l’Ajax allo Stadio Olimpico. Insieme al tecnico Paulo Fonseca, interviene nella consueta conferenza stampa di vigilia Rick Karsdorp, assente nel match d’andata per squalifica. Queste le sue parole.

Leggi anche:
Europa League, la Roma si qualifica in semifinale se…

Roma-Ajax, la conferenza stampa di Karsdorp

Che Ajax ti aspetti?
Vorranno pressarci e tenere la palla. Anche noi abbiamo le stesse intenzioni, sarà una partita interessante.

Che soddisfazione ti darebbe vincere questa partita? La vivi come un derby?
“Ajax-Feyenoord è un derby molto sentito, un po’ come Roma-Lazio. Ora sono qui quindi è un po’ diverso, mi aspetto una partita bella quanto quella d’andata. Vogliamo superare il turno”.

Credi di meritare l’Europeo vista la stagione disputata?
“Negli ultimi 3 anni avevo giocato poco, ora sto tornando sui miei livelli. Non sono al 100%, ma sono sulla strada giusta. Non dipende da me, faccio il mio lavoro. Voglio continuare così, voglio essere concentrato sulla Roma e non sull’Europeo”.

Che emozione ti da affrontare una squadra olandese?
“E’ stimolante e bello. All’Ajax piace pressare e giocare bene a calcio, anche a noi piace giocare così. saròà una partita interessante, non vedo l’ora di giocare domani”.

Ti senti al top? Cosa ti manca per esserlo?
“Ho ancora margini di miglioramento, voglio giocare ad alto livello e con costanza in più partite possibile. Voglio farmi trovare pronto, per questo ho rinnovato fino al 2025. Ora. i sento bene, è stato importante tornare al Feyenoord per poi rientrare qui. Quest’anno con Fonseca sto giocando con regolarità, devo continuare così e spero di farlo fino al 2025”.

Le differenze nel tuo ruolo tra Olanda e Italia?
“Ci sono molte differenze, in primis la nazionalità del tecnico che comporta differenze tattiche. In Italia si gioca un calcio più difensivo, ma ora c’è anche più attenzione in Olanda. Dipende molto anche dallo schieramento tattico, se impostato su una difesa a 3 oppure su una difesa a 4”.

L'articolo Karsdorp: “Alla Roma sto bene, per questo ho rinnovato. Non penso all’Europeo” sembra essere il primo su Romanews.

Ajax, alle 18.45 ten Hag in conferenza stampa con Stekelenburg (FOTO)

AJAX CONFERENZA TEN HAG STEKELENBURG – Domani all’Olimpico andrà in scena Roma-Ajax, match valido per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Oggi alle 18.45 il tecnico ten Hag interverrà in conferenza stampa dallo Stadio Olimpico, accompagnato dall’ex giallorosso Stekelenburg, tornato a disposizione dopo l’infortunio al ginocchio.

L'articolo Ajax, alle 18.45 ten Hag in conferenza stampa con Stekelenburg (FOTO) sembra essere il primo su Romanews.

Ajax, alle 18.45 ten Hag in conferenza stampa con Stekelenburg (FOTO)

AJAX CONFERENZA TEN HAG STEKELENBURG – Domani all’Olimpico andrà in scena Roma-Ajax, match valido per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Oggi alle 18.45 il tecnico ten Hag interverrà in conferenza stampa dallo Stadio Olimpico, accompagnato dall’ex giallorosso Stekelenburg, tornato a disposizione dopo l’infortunio al ginocchio.

L'articolo Ajax, alle 18.45 ten Hag in conferenza stampa con Stekelenburg (FOTO) sembra essere il primo su Romanews.