Roma Femminile, Spugna torna negativo: seguirà la squadra dalla tribuna

ROMA FEMMINILE SPUGNA COVID – Meno di un’ora al match che avrà luogo al Tre Fontane tra Roma Femminile ed Empoli (in casa alle 12.30) e arriva la notizia di una guarigione da COVID-19. Il tecnico Alessandro Spugna è infatti risultato negativo all’ultimo tampone effettuato e potrà seguire la sua squadra dalla tribuna. Una buona notizia considerate le recenti positività tra le calciatrici nei giorni scorsi.

L'articolo Roma Femminile, Spugna torna negativo: seguirà la squadra dalla tribuna sembra essere il primo su Roma news.

Oggi l’esame del CTS per il Protocollo per il calcio dopo l’ok della Lega

SERIE A PROTOCOLLO COVID – Oggi alle 11 è prevista una riunione del Comitato Tecnico Scientifico che dovrebbe dire sì al nuovo protocollo Covid per il calcio e tutti gli sport di squadra. Come ricorda La Gazzetta dello Sport, le nuove regole saranno un’indicazione per tutte le Asl e impedirà che ognuna possa prendere una decisione per proprio conto. Ci sarà un rafforzamento dei tamponi con i contatti del soggetto positivo che dovranno sottoporsi a test antigenici giornalieri per 5 giorni. La Lega Serie A ha fatto sua questa soluzione condividendo la soluzione proposta dal presidente Dal Pinto. Il Cts non avrebbe sottolineato grandi criticità a questa idea.

L'articolo Oggi l’esame del CTS per il Protocollo per il calcio dopo l’ok della Lega sembra essere il primo su Roma news.

Cambia il protocollo Covid per gli sport di squadra: ecco le nuove regole

PROTOCOLLO COVID CALCIO – Blocco dell’intera squadra se il numero di positivi è superiore al 35% dei componenti del gruppo atleti; isolamento per i positivi e test continui per 5 giorni per i contatti ad alto rischio, con obbligo di indossare la FFP2 se non si effettua attività sportiva, indipendentemente dallo stato vaccinale. Sono questi, come apprende l’ANSA, gli elementi principali della bozza del nuovo protocollo anti-Covid portato dalla sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, alla Conferenza Stato-Regioni, poi approvato.

Leggi anche:
Un nuovo positivo nella Roma: sta bene ed è in isolamento

L'articolo Cambia il protocollo Covid per gli sport di squadra: ecco le nuove regole sembra essere il primo su Roma news.

Il Governo vuole fermare il calcio, “no” della Lega Serie A. Ipotesi porte chiuse

SERIE A DRAGHI – Il Covid mette di nuovo in forte difficoltà il calcio. L’ultimo turno di campionato in scena nel giorno dell’Epifania ha mostrato tutte le criticità del sistema: partite non disputate, squadre bloccate dalle Asl regionali, diversa valutazione della medesima situazione, violazione della quarantena da parte dei calciatori. Tutto questo non è piaciuto alla politica, tanto meno al Ministro della Salute.

Il Governo riflette: campionato fermo o porte chiuse. La Lega sulle barricate

La fuga in avanti della Lega Serie A con l’approvazione del nuovo protocollo ha indispettito diversi dirigenti politici. Ieri il premier Mario Draghi ha rivolto un invito al presidente della Federcalcio Gabriele Gravina per fare una riflessione sul prosieguo del campionato di calcio, in un momento che richiede a tutti responsabilità. Come scrive Il Tempo, il Governo vorrebbe fermare il campionato di calcio di Serie A, la Lega Calcio non intende farlo. Al momento non è un braccio di ferro, ma una presa di posizione delle parti che dovrà trovare una soluzione nella riunione già calendarizzata a metà della prossima settimana. La mossa successiva del Governo potrebbe essere quella di chiudere gli stadi, arrecando un danno enorme all’azienda Serie A, ancora in difficoltà dopo la chiusura delle scorse stagioni. Sarebbe un disastro irreversibile, la fine del movimento calcistico, già convalescente dopo le ultime stagioni. Mercoledì la decisione: le polemiche – in un senso o nell’altro – non mancheranno.

L'articolo Il Governo vuole fermare il calcio, “no” della Lega Serie A. Ipotesi porte chiuse sembra essere il primo su Roma news.

Covid: mercoledì incontro tra governo, regioni e Lega per garantire la regolarità del campionato

COVID SERIE A – Il governo sta lavorando ad un intesa tra le Regioni e la Lega di Serie A per “stabilire una regolamentazione uniforme e con criteri precisi” per “garantire la regolarità del campionato e la sicurezza di giocatori e appassionati”. Lo dice il ministro degli Affari Regionali Mariastella Gelmini annunciando che mercoledì ci sarà una riunione della Conferenza Stato-Regioni per trovare l’intesa con la Lega, alla quale parteciperanno anche il ministro della Salute Roberto Speranza e il sottosegretario con delega allo Sport Valentina Vezzali.

Leggi anche:
Il settimanale portoghese ‘Sabado’ svela le intercettazioni: Mourinho aveva provato a fermare il ritorno di Jesus al Benfica

L'articolo Covid: mercoledì incontro tra governo, regioni e Lega per garantire la regolarità del campionato sembra essere il primo su Roma news.

La decisione della Lega Serie A: nessun rinvio con almeno 13 giocatori in campo

LEGA SERIE A COVID – Nuovo protocollo ufficializzato dalla Lega Serie A per quanto riguarda il rinvio di una partita. Questo il comunicato, nel quale si legge che il Consiglio di Lega “ha deliberato di disporre, in via transitoria, eccezionale e limitatamente alla corrente stagione sportiva 2021/2022 le seguenti regole per le ipotesi di positività al virus SARS-CoV-2 dei calciatori di club partecipanti alle competizioni organizzate dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A:

  1. qualora uno o più calciatori dello stesso club risultassero positivi al virus SARS-CoV-2 la gara sarà disputata, secondo il calendario di ciascuna competizione, purché il club in questione abbia meno tredici calciatori (di cui almeno un portiere) tra quelli iscritti nelle rose della Prima Squadra e della formazione Primavera nati entro il 31 dicembre 2003, risultati negativi ai test entro il termine del punto 4;
  2. qualora il club non disponga del numero minimo di calciatori di cui a punto 1, la Lega, delibererà di conseguenza;
  3. qualora il club sia in grado di disporre del suddetto numero minimo di calciatori e comunque non presenti in campo la squadra, subirà le sanzioni previste dall’articolo 53 delle NOIF;
  4. ciascun club, ai fini dell’applicazione delle norme di cui ai punti 1, 2, 3 dove inviare a mezzo pec alla Lega Serie A la documentazione comprovante le riscontrate positività entro la mezzanotte del giorno precedente il giorno di gara.

Si richiama l’attenzione sulla corretta applicazione di quanto previsto dalle Indicazioni Generali della FIGC e dalle vigenti disposizioni normative statali”.

Leggi anche:
Negativi i tamponi fatti oggi dal Milan in vista del match contro la Roma

L'articolo La decisione della Lega Serie A: nessun rinvio con almeno 13 giocatori in campo sembra essere il primo su Roma news.

Negativi i tamponi fatti oggi dal Milan in vista del match contro la Roma di oggi

MILAN ROMA COVID – Negativi tutti i tamponi fatti oggi dal Milan in vista del match di quest’oggi contro la Roma. La società rossonera ha emesso un comunicato ufficiale per confermare l’esito dei controlli fatti oggi. Ecco il testo: “AC Milan comunica che tutti i calciatori testati nella giornata odierna sono risultati negativi al Covid-19. Nei prossimi giorni, continuerà un monitoraggio stretto con tamponi secondo le indicazioni fornite dalle autorità sanitarie locali.” Un problema in meno per la formazione di Pioli che dovrà comunque fare i conti con le tante assenze per il match di questa sera contro la squadra di Mourinho.

Leggi anche:
Milan-Roma, le probabili formazioni

L'articolo Negativi i tamponi fatti oggi dal Milan in vista del match contro la Roma di oggi sembra essere il primo su Roma news.

Milan con altri tre positivi a poche ore dal match con la Roma

COVID MILAN – Altri tre giocatori positivi nel Milan. Lo annuncia il club rossonero, in una nota in tarda serata, alla vigilia della sfida contro la Roma a San Siro. “I giocatori stanno bene – rende noto il Milan – e seguiranno il periodo di quarantena, secondo le disposizioni ricevute dalle autorità sanitarie. Tutta la squadra nella giornata di domani verrà sottoposta a tamponi secondo disposizioni di Ats”. Ora i
giocatori positivi nella squadra rossonera sono cinque. 

L'articolo Milan con altri tre positivi a poche ore dal match con la Roma sembra essere il primo su Roma news.

Emergenza Covid in Serie A: la Lega non pensa di rinviare le partite in programma giovedì

EMERGENZA COVID SERIE A – Il calendario della prima giornata di ritorno della Serie A, in programma giovedì, rimane invariato: è quanto filtra dalla Lega Calcio, come riporta l’Ansa, alla quale la Salernitana ha rivolto una richiesta di rinvio della partita col Venezia per la quarantena decisa dalla Asl dopo le undici positività al Covid riscontrate. L’attuale regolamento non prevede la possibilità di rinvio con un tetto di giocatori disponibile, come nel campionato in corso. Nessun rinvio in discussione anche per le partite di Verona e Udinese, la cui trasferta potrebbe essere bloccata dalle Asl locali.

Leggi anche:
Il Covid dilaga in Serie A: altri positivi nell’Hellas, Udinese, Napoli, Torino e Salernitana. I campani chiedono il rinvio contro il Venezia

L'articolo Emergenza Covid in Serie A: la Lega non pensa di rinviare le partite in programma giovedì sembra essere il primo su Roma news.

Emergenza Covid in Serie A: la Lega non pensa di rinviare le partite in programma giovedì

EMERGENZA COVID SERIE A – Il calendario della prima giornata di ritorno della Serie A, in programma giovedì, rimane invariato: è quanto filtra dalla Lega Calcio, come riporta l’Ansa, alla quale la Salernitana ha rivolto una richiesta di rinvio della partita col Venezia per la quarantena decisa dalla Asl dopo le undici positività al Covid riscontrate. L’attuale regolamento non prevede la possibilità di rinvio con un tetto di giocatori disponibile, come nel campionato in corso. Nessun rinvio in discussione anche per le partite di Verona e Udinese, la cui trasferta potrebbe essere bloccata dalle Asl locali.

Leggi anche:
Il Covid dilaga in Serie A: altri positivi nell’Hellas, Udinese, Napoli, Torino e Salernitana. I campani chiedono il rinvio contro il Venezia

L'articolo Emergenza Covid in Serie A: la Lega non pensa di rinviare le partite in programma giovedì sembra essere il primo su Roma news.