Roma, Volpato rinnova fino al 2024: “Incredibile allenarsi con Dzeko, Mkhitaryan e Pedro”

ROMA VOLPATO RINNOVO – Cristian Volpato, centrocampista della Roma Under 18 assistito dall’agenzia di Francesco Totti, ha rinnovato il suo contratto fino al 2024. E’ stato proprio lui ad annunciarlo durante un’intervista a The World Game. Queste le sue parole: “È tutto perfetto. Anche se non abbiamo giocato molte partite, mi hanno detto che avrebbero aspettato fino a giugno per farmi firmare il nuovo contratto, per vedermi giocare più partite. Ma ho giocato in alcune partite di allenamento, anche contro la prima squadra, e loro credevano che fossi stato all’altezza, quindi me l’hanno offerto. Il momento clou è stato sicuramente giocare contro la prima squadra. Mi sono allenato con loro. Anzi, in realtà abbiamo fatto una piccola partita, e io marcavo Pedro. Quella è stata la migliore esperienza della mia vita. Vedendo Dzeko, Mkhitaryan… Wow”. Ha aggiunto: “Quando ho fatto il mio debutto per la prima volta, l’anno scorso, c’era proprio una grande differenza. Il modo in cui muovono la palla, quanto sono veloci e forti, è proprio livello successivo. Mi sto ancora abituando. Ma più partite faccio, più mi abituerò. Tutto quello che voglio fare è rendere fiero mio nonno. È stata la prima persona con cui ho preso a calci un pallone quando avevo quattro, cinque anni. Sarebbe più facile giocare con l’Italia in quanto è più facile con i viaggi. Ed è l’Europa, qui è dove vuoi essere. Ma in Australia sono nato, quindi non posso escluderla. Sono aperto a entrambe le soluzioni”.

L'articolo Roma, Volpato rinnova fino al 2024: “Incredibile allenarsi con Dzeko, Mkhitaryan e Pedro” sembra essere il primo su Romanews.

Roma, Volpato rinnova fino al 2024: “Incredibile allenarsi con Dzeko, Mkhitaryan e Pedro”

ROMA VOLPATO RINNOVO – Cristian Volpato, centrocampista della Roma Under 18 assistito dall’agenzia di Francesco Totti, ha rinnovato il suo contratto fino al 2024. E’ stato proprio lui ad annunciarlo durante un’intervista a The World Game. Queste le sue parole: “È tutto perfetto. Anche se non abbiamo giocato molte partite, mi hanno detto che avrebbero aspettato fino a giugno per farmi firmare il nuovo contratto, per vedermi giocare più partite. Ma ho giocato in alcune partite di allenamento, anche contro la prima squadra, e loro credevano che fossi stato all’altezza, quindi me l’hanno offerto. Il momento clou è stato sicuramente giocare contro la prima squadra. Mi sono allenato con loro. Anzi, in realtà abbiamo fatto una piccola partita, e io marcavo Pedro. Quella è stata la migliore esperienza della mia vita. Vedendo Dzeko, Mkhitaryan… Wow”. Ha aggiunto: “Quando ho fatto il mio debutto per la prima volta, l’anno scorso, c’era proprio una grande differenza. Il modo in cui muovono la palla, quanto sono veloci e forti, è proprio livello successivo. Mi sto ancora abituando. Ma più partite faccio, più mi abituerò. Tutto quello che voglio fare è rendere fiero mio nonno. È stata la prima persona con cui ho preso a calci un pallone quando avevo quattro, cinque anni. Sarebbe più facile giocare con l’Italia in quanto è più facile con i viaggi. Ed è l’Europa, qui è dove vuoi essere. Ma in Australia sono nato, quindi non posso escluderla. Sono aperto a entrambe le soluzioni”.

L'articolo Roma, Volpato rinnova fino al 2024: “Incredibile allenarsi con Dzeko, Mkhitaryan e Pedro” sembra essere il primo su Romanews.