Mourinho frena gli entusiasmi: il rientro di Spinazzola è ancora lontano

ROMA RECUPERO SPINAZZOLA – La Roma spera al più presto nel recupero di Leonardo Spinazzola. Il tecnico giallorosso, Josè Mourinho ha però spento gli entusiasmi dei giorni scorsi sul rientro del suo esterno sinistro che sembra molto più lontano del previsto.

Leggi anche:
Roma-Cagliari: le probabili formazioni

A Trigoria non vogliono rischiare nulla e non mettono fretta al 37

Lo Special One ieri ha voluto mandare un messaggio molto chiaro sul recupero di Leonardo Spinazzola. Come scrive La Repubblica, Josè Mourinho ieri in conferenza stampa è stato molto chiaro dicendo che bisogna lasciare recuperare l’esterno con estrema tranquillità. Da Trigoria confermano che non ci sarà nessuna voglia di rischiare e che non il calciatore non sarà rischiato nel breve periodo. Per ora spazio a Vina con Maitland-Niles che può adattarsi anche a sinistra. Per il Cagliari sicure le assenze di Ibanez, Smalling, Cristante ed El Shaarawy. A centrocampo possibilità di un terzetto con Mkhitaryan, Pellegrini e Oliveira. In difesa i centrali saranno Mancini e Kumbulla.

L'articolo Mourinho frena gli entusiasmi: il rientro di Spinazzola è ancora lontano sembra essere il primo su Roma news.

Il rientro di Spinazzola è sempre più vicino: attesa per il consulto con il professor Orava

ROMA SPINAZZOLA RECUPERO – Il mercato conclude il 31 gennaio ma la Roma potrebbe avere il suo migliore acquisto direttamente dall’infermeria. Prosegue, infatti, il recupero di Leonardo Spinazzola che può davvero essere l’uomo in più per la seconda parte di stagione della squadra di Mourinho tra Serie A, Coppa Italia e Conference League.

Leggi anche:
Maitland-Niles: “Io e Oliveira possiamo portare mentalità”

L’azzurro può tornare a quasi sette mesi dall’infortunio

Servirà qualche giorno in più del previsto ma il countdown di Leonardo Spinazzola è partito e lanciato verso il traguardo finale. Secondo La Gazzetta dello Sport, nei prossimi giorni ci sarà il consulto con il professore Orava che lo ha operato per avere l’ok definitivo. Se il luminare dirà di sì, il numero 37 potrà finalmente tornare a giocare a quasi sette mesi dall’infortunio. L’esterno non vede l’ora di rientrare così come Mourinho di allenarlo dato che lo considera come uno degli uomini sui quali costruire l’intera squadra. Il suo ritorno è paragonabile a quello di un nuovo acquisto oltre a quelli di Maitland-Niles e Oliveira. Per vederlo in campo però, bisognerà attendere almeno altri 15 giorni.

L'articolo Il rientro di Spinazzola è sempre più vicino: attesa per il consulto con il professor Orava sembra essere il primo su Roma news.

Roma, si avvicina il rientro di Spinazzola: possibile convocazione con il Genoa

RIENTRO SPINAZZOLA – Leonardo Spinazzola vede la luce in fondo al tunnel. E’ sempre più vicino, infatti, il rientro del terzino della Roma, fermo dalla scorsa estate dopo la rottura del tendine d’Achille rimediata agli Europei nel corso del match tra Italia e Belgio. Il 15 gennaio è previsto il consulto decisivo dal prof. Lasse Lempainen, il chirurgo che lo ha operato la scorsa estate. In caso di ok, racconta Sky Sport, per Spinazzola potrebbe addirittura arrivare la prima convocazione stagionale. La partita del suo possibile ritorno potrebbe essere Roma-Genoa del prossimo 6 febbraio, in programma nel turno successivo alla sosta per le nazionali.

Leggi anche:
Roma, buone notizie per Mourinho: torna a disposizione Zaniolo. Fuzato guarito dal Covid

L'articolo Roma, si avvicina il rientro di Spinazzola: possibile convocazione con il Genoa sembra essere il primo su Roma news.

Continua il recupero di Spinazzola, a metà gennaio il consulto con il professore che lo ha operato

ROMA SPINAZZOLA RECUPERO – Serve ancora tempo ma il recupero di Leonardo Spinazzola procede ed è quasi terminato. Secondo quanto riportato dal portale gianlucadimarzio.com infatti, il numero 37 ha intensificato il lavoro e per i prossimi 10 giorni proseguirà i test fisici a Trigoria. Nella seconda metà di gennaio è previsto il consulto in Finlandia con il dottor Lempainen che lo ha operato questa estate. La visita servirà anche a capire quando il calciatore potrà tornare ad allenarsi in gruppo con Josè Mourinho. L’obiettivo è quello di vedere l’esterno convocato per le prime partite di febbraio per poi, gradualmente, riprendere la “proprietà” della fascia sinistra giallorossa.

Leggi anche:
Florenzi alla sfida del cuore: giovedì la prima volta contro la Roma da avversario

L'articolo Continua il recupero di Spinazzola, a metà gennaio il consulto con il professore che lo ha operato sembra essere il primo su Roma news.

Pallone Azzurro 2021: vincono Chiesa e Girelli. Terzo Spinazzola, fuori dal podio Pirone

PALLONE AZZURRO SPINAZZOLA – Federico Chiesa e Cristiana Girelli hanno vinto il Pallone Azzurro 2021. I due giocatori della Juventus hanno vinto grazie alle preferenze dei tifosi della Nazionale Italiana. Il figlio d’arte si è imposto grazie a ben il 46% delle preferenze, dietro di lui Barella e Spinazzola. Per quel che riguarda la Girelli la vittoria è arrivata grazie al 44% dei voti davanti a Bonansea e Giacinti. Il tutto grazie ai voti dei Tifosi che sul sito della Federazione Italiana Giuoco Calcio hanno scelto tra i 5 calciatori candidati per ognuna delle due nazionali decretando il miglior azzurro e la migliore azzurra del 2021.

Leggi anche:
“Pallone Azzurro”, i tifosi scelgono i migliori della Nazionale: Spinazzola e Pirone tra i candidati

L'articolo Pallone Azzurro 2021: vincono Chiesa e Girelli. Terzo Spinazzola, fuori dal podio Pirone sembra essere il primo su Roma news.

Pallone Azzurro 2021: vincono Chiesa e Girelli. Terzo Spinazzola, fuori dal podio Pirone

PALLONE AZZURRO SPINAZZOLA – Federico Chiesa e Cristiana Girelli hanno vinto il Pallone Azzurro 2021. I due giocatori della Juventus hanno vinto grazie alle preferenze dei tifosi della Nazionale Italiana. Il figlio d’arte si è imposto grazie a ben il 46% delle preferenze, dietro di lui Barella e Spinazzola. Per quel che riguarda la Girelli la vittoria è arrivata grazie al 44% dei voti davanti a Bonansea e Giacinti. Il tutto grazie ai voti dei Tifosi che sul sito della Federazione Italiana Giuoco Calcio hanno scelto tra i 5 calciatori candidati per ognuna delle due nazionali decretando il miglior azzurro e la migliore azzurra del 2021.

Leggi anche:
“Pallone Azzurro”, i tifosi scelgono i migliori della Nazionale: Spinazzola e Pirone tra i candidati

L'articolo Pallone Azzurro 2021: vincono Chiesa e Girelli. Terzo Spinazzola, fuori dal podio Pirone sembra essere il primo su Roma news.

La Roma pensa al rinnovo di Spinazzola: l’esterno inizia ad intravedere la discesa per tornare in campo

ROMA SPINAZZOLA INFORTUNIO – Inizia tra pochi giorni il mercato di gennaio che può migliorare la Roma. I giallorossi, però, sperano soprattutto nel recupero di Leonardo Spinazzola che sta continuando il suo recupero dopo la rottura del tendine d’Achille durante Euro 2020.

Leggi anche:
L’Olimpico torna agli antichi splendori: più di 40mila presenze a partita

Servirà almeno altri 45 giorni per rivederlo in campo

Come insegnava Gandhi perdere la pazienza significa perdere la battaglia. Questo è un processo mentale, come scrive il Corriere dello Sport, che Spinazzola ha assimilato in fretta. Nonostante la rottura del tendine d’Achille, non ha mai smesso di pensare che sarebbe tornato a giocare. Il tempo del ritorno ancora non è arrivato e servirà ancora un mese e mezzo per rivederlo correre sulla fascia con la maglia della Roma. Per stabilire però la giusta tabella di marcia ci sarà un controllo con il professor Lempainen che lo ha operato e che vedrà i miglioramenti della gamba. Fino ad ora Spinazzola ha lavorato da solo e con l’ok del chirurgo inizierà la fase di riatletizzazione. Per tornare a giocare, da quel momento, serviranno circa 3 settimane. Josè Mourinho non vede l’ora di allenarlo così come Roberto Mancini. La Roma al suo posto ha preso Vina ma sa bene che il numero 37 è un calciatore insostituibile per la squadra e per qualsiasi tecnico. Per questo motivo, la Roma sta valutando l’ipotesi di un rinnovo del contratto che scade nel 2024 anche come testimonianza di stima e supporto nei confronti del calciatore.

L'articolo La Roma pensa al rinnovo di Spinazzola: l’esterno inizia ad intravedere la discesa per tornare in campo sembra essere il primo su Roma news.

“Pallone Azzurro”, i tifosi possono votare il migliore tra gli azzurri e le azzurre: nella lista anche Spinazzola e Pirone

FIGC SPINAZZOLA PALLONE AZZURRO – Sono ufficialmente aperte le votazioni per il “Pallone Azzurro”. Questo è un premio che viene assegnato dai tifosi al migliore calciatore della Nazionale Italiana di calcio maschile e femminile. Sono cinque i candidati sia tra gli uomini che per le donne. La community dovrà poi scegliere il migliore. Tra gli uomini di Roberto Mancini, i candidati sono: Barella, Chiesa, Donnarumma, Insigne e Leonardo Spinazzola. Per quel che riguarda le ragazze le candidate della squadra di Milena Bartolini sono: Bonansea, Cernoia, Giacinti, Girelli e Pirone. In passato questo titolo è andato a calciatori come Buffon, Verratti, Pirlo e Giuliano.

L'articolo “Pallone Azzurro”, i tifosi possono votare il migliore tra gli azzurri e le azzurre: nella lista anche Spinazzola e Pirone sembra essere il primo su Roma news.

Nazionale: Joao Pedro, Spinazzola e Zaniolo per conquistare un posto in Qatar

QUALIFICAZIONI MONDIALI ITALIA – La nazionale di Roberto Mancini non è in un gran momento e si pensa a come migliorare questa formazione in vista degli spareggi di marzo. Si pensa a Joao Pedro (Gravina è al lavoro per cercare di renderlo convocabile dal CT) e si attendono i ritorni di Spinazzola e Zaniolo.

Un’Italia diversa senza Spinazzola

L’ultima volta che abbiamo vinto un match importante al 90′ era contro il Belgio ai quarti di Euro2020, partita nella quale si è infortunato Leonardo Spinazzola. Secondo La Gazzetta dello Sport, l’esterno della Roma era la chiave per far giocare bene la nazionale, attaccante e difensore al tempo stesso. Oltre al terzino giallorosso, pedina fondamentale per il ‘Mancio’, si aspettano notizie da Zaniolo, Scamacca e Raspadori. oltre a loro, si pensa anche di convocare Joao Pedro e Luiz Felipe che ora possono essere chiamati da Roberto Mancini per cercare di scacciare i problemi offensivi di questa nazionale. Anche a centrocampo ci sarà qualche novità, in attesa dei veri Verratti e Jorginho, si stanno facendo spazio i vari Tonali e Pellegrini.

L'articolo Nazionale: Joao Pedro, Spinazzola e Zaniolo per conquistare un posto in Qatar sembra essere il primo su Roma news.

Nazionale: Joao Pedro, Spinazzola e Zaniolo per conquistare un posto in Qatar

QUALIFICAZIONI MONDIALI ITALIA – La nazionale di Roberto Mancini non è in un gran momento e si pensa a come migliorare questa formazione in vista degli spareggi di marzo. Si pensa a Joao Pedro (Gravina è al lavoro per cercare di renderlo convocabile dal CT) e si attendono i ritorni di Spinazzola e Zaniolo.

Un’Italia diversa senza Spinazzola

L’ultima volta che abbiamo vinto un match importante al 90′ era contro il Belgio ai quarti di Euro2020, partita nella quale si è infortunato Leonardo Spinazzola. Secondo La Gazzetta dello Sport, l’esterno della Roma era la chiave per far giocare bene la nazionale, attaccante e difensore al tempo stesso. Oltre al terzino giallorosso, pedina fondamentale per il ‘Mancio’, si aspettano notizie da Zaniolo, Scamacca e Raspadori. oltre a loro, si pensa anche di convocare Joao Pedro e Luiz Felipe che ora possono essere chiamati da Roberto Mancini per cercare di scacciare i problemi offensivi di questa nazionale. Anche a centrocampo ci sarà qualche novità, in attesa dei veri Verratti e Jorginho, si stanno facendo spazio i vari Tonali e Pellegrini.

L'articolo Nazionale: Joao Pedro, Spinazzola e Zaniolo per conquistare un posto in Qatar sembra essere il primo su Roma news.