Genoa, ufficiale: Blessin è il nuovo allenatore

GENOA BLESSIN ALLENATORE – Dopo l’esonero di Shevchenko, il Genoa ha trovato il nuovo tecnico che siederà in panchina dalla prossima giornata. Lo ha annunciato lo stesso club tramite un comunicato ufficiale: “Alexander Blessin è il nuovo allenatore del Genoa e ha firmato un contratto fino a giugno 2024. Blessin ha allenatore nel Red Bull Leipzig e il KV Oostende, club della massima serie belga. Il Genoa CFC e 777 Partners augurano buon lavoro a mister Blessin”.

L'articolo Genoa, ufficiale: Blessin è il nuovo allenatore sembra essere il primo su Roma news.

Ettore Viola: “Far vincere la Roma è sempre stato il desiderio di mio padre, il suo rammarico? Lo stadio mancato”

VIOLA ROMA – Ettore Viola, figlio dell’ex presidente giallorosso Dino Viola, nel giorno del trentunesimo anniversario della scomparsa del padre, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a “il Diabolico e il Divino, trasmissione in onda su New Sound Level 90FM:

Le sue parole

Dino Viola il presidente più amato dalla tifoseria giallorossa, si percepisce ancora l’amore?

Assolutamente sì, la morte di mio padre è stata traumatica, improvvisa, la tristezza è diventata poi orgoglio, la “Rometta” che regalava giocatori mio padre è riuscita a farla trionfare senza pressioni politiche varie, in 11 anni nessuno ha eguagliato Dino Viola.

Tutte le squadre di calcio hanno delle punte per poi scendere, con la Roma si stava riprendendo, la storia è girata poi in maniera diversa.

Da Figlio a figlio, il 10 agosto 1980 quando il “Divino” sbarcò a Roma…il colpo più importante dell’era Viola fu Falcao?

Mio padre era in trattativa con Zico e con Falcao, la stampa sportiva sponsorizzava molto di più l’acquisto di Zico, era un goleador, il presidente del Flamengo disse che però non poteva vendere Zico data la campagna elettorale, qualora avesse venduto il brasiliano, il presidente avrebbe perso le elezioni; virammo quindi su Falcao, le spese erano simili ma fu considerato stupidamente un ripiego dalla tifoseria, essendo meno noto alla stampa.

Mio padre, quando comprò Falcao, lo andai a prendere io, in compagna di un amico e in portoghese chiede di poter prendere casa in una via centrale di Roma, precisamente un attico con vista San Pietro, dotato di piscina, gli risposi ironicamente che qui a Roma non era come in Brasile e che qui non tutti usavano le piscine o quantomeno ne possedevano una

Mio padre, in una partita amichevole disse a Falcao: fai qualche magia in campo, inizialmente era molto essenziale, esageratamente europeo.

Falcao rispose presente facendo quattro numeri a scena aperta, è stata la persona adatta.

Lei crede che le prepotenze abbiamo contribuito a far ammalare suo padre, Dino Viola?

Un presidente che si diverte a fare il presidente faccio fatica a trovarlo, lo stress accumulato da mio padre era continuo, giornaliero, sicuramente lo stress e la vita del tempo ha contribuito.

Il suo unico intento era far vincere Roma e la Roma.

Tuo padre aveva intenzione di far costruire lo stadio, è stato l’unico rammarico?

Assolutamente sì, assieme alla coppa dei Campioni, inizialmente il progetto c’era, per la squadra è fondamentale avere una casa, senza grattacieli. Mio padre voleva solo uno stadio, una casa, la casa della Roma, dove lei poteva vivere 365 giorni l’anno. L’intento non era quello di fare un quartiere come Pallotta.

Credi che i Friedkin faranno lo stadio? Si potrebbe chiamare Dino Viola? Ti piacerebbe?

Certo ma credo che sia impossibile chiamare lo stadio con il nome di mio padre.

L'articolo Ettore Viola: “Far vincere la Roma è sempre stato il desiderio di mio padre, il suo rammarico? Lo stadio mancato” sembra essere il primo su Roma news.

Spinazzola protagonista di ‘A scuola di tifo’: “Cerco sempre la via del rispetto, dentro e fuori dal campo”

ROMA CARES SPINAZZOLA – Leonardo Spinazzola, al momento infortunato, è stato ospite del progetto di Roma Cares ‘A scuola di tifo’, il programma è dedicato a Willy Monteiro, il ragazzo brutalmente ucciso nel 2020 a Colleferro. L’iniziativa è volta a sensibilizzare gli studenti su tematiche socialmente rilevanti. Di seguito il resoconto del club giallorosso.

Il comunicato e le parole di Spinazzola

I temi di questo collegamento online con gli studenti dell’Istituto Comprensivo Dionigio Romeo Chiodi – 21 i ragazzi coinvolti di terza media – sono stati il fair play e il problema del bullismo e del cyberbullismo. L’esterno giallorosso, campione d’Europa, ha risposto alle domande dei ragazzi, portando la sua testimonianza ultradecennale di sportivo.

“Si possono compiere atti di bullismo non solo con le mani – ha detto – ma anche e soprattutto con le parole, che spesso possono ferire addirittura di più. Io cerco sempre di insegnare a mio figlio cosa sia il rispetto, provo a fargli capire quanto sia importante comportarsi nel modo giusto con tutti e a insegnargli a proteggere e difendere i bambini che, come lui, potrebbero trovarsi in difficoltà”.

E ancora: “È quello che faccio anche io quando gioco una partita, cerco sempre di rispettare i miei avversari e gli arbitri, perché ognuno ha il suo ruolo e le proprie idee. E questo è il modo in cui mi comporto anche nella vita, fuori dal campo”.

L'articolo Spinazzola protagonista di ‘A scuola di tifo’: “Cerco sempre la via del rispetto, dentro e fuori dal campo” sembra essere il primo su Roma news.

Roma, Mourinho ha deciso: da Abraham a Zaniolo, gli intoccabili sul mercato

ROMA MOURINHO COPPA ITALIA – Nei suoi primi mesi nella Capitale il tecnico portoghese è stato categorico, mostrando da subito di voler puntare puntare, in accordo con la società, su un gruppo definito di calciatori, mettendone da parte altri. Il 19 gennaio 2020 fa la Roma veniva eliminata negli ottavi di finale di Coppa Italia dallo Spezia, in una partita diventata poi famosa per il pasticcio dei 6 cambi effettuati da Fonseca. Un anno esatto dopo, come riporta Sky Sport, va avanti la riorganizzazione della Roma, che ha portato tanti protagonisti diversi, sotto la guida attenta dello Special One, che in questi primi mesi romanisti sta lavorando sulla costruzione di una mentalità vincente per la sua squadra. Questa passa anche dalla selezione dei calciatori che per il portoghese sono fondamentali, a partire da Rui Patricio, a cui si aggiungono Sergio Oliveira, Abraham e Pellegrini, Zaniolo e Mancini, senza dimenticare il lungodegente Spinazzola, giocatori che vengono considerati ‘intoccabili’ dall’allenatore e, pertanto, incedibili sul mercato. Mentre sotto osservazione per motivi diversi ci sono Smalling, Mkhitaryan, Ibanez, Vina, Shomurodov, Kumbulla, Karsdorp, Maitland Niles e Felix, che dovranno dimostrare di essere all’altezza di una Roma che punta a tornare a vincere.

L'articolo Roma, Mourinho ha deciso: da Abraham a Zaniolo, gli intoccabili sul mercato sembra essere il primo su Roma news.

News della giornata. Mourinho ritrova El Shaarawy per la Coppa Italia. Idea Moutinho, Veretout piace al Tottenham

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Trigoria, si rivede El Shaarawy

La buona notizia per José Mourinho è che a Trigoria, nella seduta di rifinitura prima della Coppa Italia, è tornato Stephan El Shaarawy, che contro il Cagliari era rimasto a guardare in tribuna. Contro il Lecce, domani alle 21 all’Olimpico, il tecnico portoghese dovrà rinunciare a Pellegrini, che tornerà probabilmente dopo la sosta Nazionali, ed anche a Gianluca Mancini, squalificato. Il ‘Faraone’ però torna a disposizione e domani potrebbe avere un’opportunità di scendere in campo.

Il Tottenham punta Veretout

il Tottenham guarda in casa dell’ex Mourinho. La squadra di Antonio Conte avrebbe messo nel mirinoJordan Veretout, il centrocampista classe ’93 è attualmente un elemento imprescindibile per il tecnico portoghese, e ha collezionato finora in questo campionato 21 presenze, con 4 gol e 6 assist all’attivo. Una eventuale trattativa a gennaio risulterebbe assai complicata, se non improponibile, ma non è detto che a giugno gli inglesi non tornino alla carica. In questo modo, forse, potrebbe sbloccarsi l’acquisto di Tanguy Ndombele su cui pende il nodo legato all’ingaggio troppo alto per la squadra di Trigoria.

Occhi su Moutinho

La Roma butta l’occhio ancora in Portogallo per eventuali altri rinforzi. La squadra dalle forme lusitane potrebbe trovare un componente in più. Si tratta di Joao Moutinho del Wolverhampton. Il centrocampista 35enne potrebbe portare a Josè Mourinho l’esperienza che il tecnico chiede e potrebbe condividere la cabina regia giallorossa. Il contratto scadrà a giugno, e al momento non c’è nessun rinnovo all’orizzonte. Prima, però, le cessioni. Tiago Pinto deve lavorare sulle uscite e il primo indiziato resta sempre Diawara. Dalla Spagna rivelano l’indiscrezione secondo la quale la Roma avrebbe messo nel mirino Lucas Vazquez del Real Madrid, ma che il tecnico Ancelotti avrebbe chiuso alla cessione.

Lecce, Baroni in conferenza stampa

Domani va in scena il match di Coppa Italia tra Roma e Lecce all’Olimpico alle 21. José Mourinho non è intervenuto in conferenza stampa di vigilia, mentre il tecnico dei pugliesi, Baroni, ha presentato così la sfida: “Questa gara è un premio per tutti, ma dobbiamo pensare a questa gara come una sfida per noi. Possiamo misurarci contro una squadra importante con giocatori di livello internazionale. Non sarà una festa, sarà un’opportunità. Dobbiamo lanciare una sfida a noi stessi. Non si potrà sbagliare niente, nemmeno una rimessa naturale, dunque ben venga questa partita. Non potremo fare un calcio di timore, altrimenti ci asfaltano.

Senti chi parla…

Sulle radio romane oggi si è parlato soprattutto della gara in programma domani contro il Lecce all’Olimpico per la Coppa Italia, c’è chi invita alla calma, Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Quel Roma-Lecce fu una partita stregata. Attenzione domani che c’è un ex giallorosso sulla  panchina della squadra pugliese domani come Baroni”. Ma c’è anche chi invece si mostra più ottimista, Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “ Mi aspetto che questa Roma domani faccia 5-6 gol al Lecce per come è messo in questo momento. Ieri Moggi ci ha spiegato che non vede bene Mourinho sulla panchina giallorossa.

L'articolo News della giornata. Mourinho ritrova El Shaarawy per la Coppa Italia. Idea Moutinho, Veretout piace al Tottenham sembra essere il primo su Roma news.

Calciomercato, la Roma sfida il Milan per il talento brasiliano Kawan

ROMA MILAN KAWAN – Non solo centrocampo e fascia, un rinforzo potrebbe arrivare un innesto da impiegare anche in difesa, visti i frequenti forfait per squalifiche o infortuni vari. Il nome che potrebbe aggiungersi al taccuino di Tiago Pinto, secondo tuttomercatoweb, è quello di Lucas Kawan. Il brasiliano del Gremio è in scadenza nel 2024 e si è messo in luce negli ultimi tempi con il club carioca, per questo su di lui ci sarebbe anche il Milan.

Leggi anche:
Dalla Spagna, la Roma bussa in casa Real e torna su Lucas Vázquez

L'articolo Calciomercato, la Roma sfida il Milan per il talento brasiliano Kawan sembra essere il primo su Roma news.

Roma-Oliveira, il feeling è sia in campo che fuori: a spasso per la città eterna

OLIVEIRA ROMA – Sono bastati pochi giorni a Sergio Oliveira per innamorarsi della Capitale, dopo lo sbarco in città il 12 gennaio e la prima partita nel suo nuovo stadio domenica scorsa contro il Cagliari (con tanto di gol vittoria) il centrocampista ex Porto ha subito sfruttato il giorno di riposo per godersi le bellezze di Roma, facendo tappa insieme alla moglie Cristiana per le vie del Centro, come riferisce il sito del Corriere dello Sport. Il neo acquisto giallorosso è poi arrivato al Colosseo, come testimoniano le storie postate sul suo profilo Instragram, immortalando il panorama al tramonto da una terrazza mozzafiato, e ha concluso la sua serata con una cena stellata. Ieri invece si è concesso una visita a Testaccio, storico rione giallorosso, visitando il quartiere e facendo tappa ad un famoso ristorante per gustarsi una pizza e un baccalà. Insomma, Roma sta diventando la sua nuova casa a tutti gli effetti.

Leggi anche:
Trigoria, seduta di vigilia in vista del Lecce: si rivede El Shaarawy (FOTO)

L'articolo Roma-Oliveira, il feeling è sia in campo che fuori: a spasso per la città eterna sembra essere il primo su Roma news.

Riforma Serie A, parla Gravina: “Lo scopo è stabilizzare il sistema e ridurre il gap economico tra campionati”

GRAVINA RIFORMA SERIE A- Gabriele Gravina ha rilasciato alcune dichiarazioni a ‘La Nuova Sardegna’ sul momento attuale del calcio italiano, indicando le prospettive future. Il Presidente della Federcalcio ha parlato della riforma che ha intenzione di presentare: “Voglio stabilizzare il sistema, ridurre il gap economico tra i campionati, rendere più sostenibile il sistema”. Gravina poi aggiunge che i numeri per quanto riguarda gli stranieri nei nostri campionati non sono confortanti e che uno dei suoi obiettivi è quello di invertire questa tendenza. Chiude poi sul Protocollo Covid: ‘Un ottimo risultato, riconosce la responsabilità dello sport e unisce la tutela della salute alla necessità di chiarezza interpretativa che ha il nostro mondo”.

L'articolo Riforma Serie A, parla Gravina: “Lo scopo è stabilizzare il sistema e ridurre il gap economico tra campionati” sembra essere il primo su Roma news.

Dalla Spagna, la Roma bussa in casa Real e torna su Lucas Vázquez

ROMA LUCAS VAZQUEZ – José Mourinho sembra aver chiuso la porta d’entrata di Trigoria per questa sessione di mercato, dopo gli innesti di Maitland-Niles e Sergio Oliveira. Dalla Spagna però arriva un’indiscrezione secondo la quale il club giallorosso potrebbe tentare un terzo colpo. El Nacional riporta infatti di un rinnovato interesse della Roma per Lucas Vázquez del Real Madrid (di cui si era parlato anche a novembre). Stando alla fonte iberica, però, Ancelotti avrebbe chiuso ad una cessione del classe ’91 (che sarebbe potuto partire per 10mln), e quindi la squadra di Mourinho avrebbe provato a sondare il terreno anche per Dani Ceballos, ma in questo caso, a quanto sembra, la volontà del calciatore dei ‘Blancos’ lo avrebbe condotto su una strada molto lontana dalla Capitale.

Leggi anche:
Tiago Pinto punta ancora sul Portogallo: idea Joao Moutinho per il centrocampo

L'articolo Dalla Spagna, la Roma bussa in casa Real e torna su Lucas Vázquez sembra essere il primo su Roma news.

Dalla Spagna, la Roma bussa in casa Real e torna su Lucas Vázquez

ROMA LUCAS VAZQUEZ – José Mourinho sembra aver chiuso la porta d’entrata di Trigoria per questa sessione di mercato, dopo gli innesti di Maitland-Niles e Sergio Oliveira. Dalla Spagna però arriva un’indiscrezione secondo la quale il club giallorosso potrebbe tentare un terzo colpo. El Nacional riporta infatti di un rinnovato interesse della Roma per Lucas Vázquez del Real Madrid (di cui si era parlato anche a novembre). Stando alla fonte iberica, però, Ancelotti avrebbe chiuso ad una cessione del classe ’91 (che sarebbe potuto partire per 10mln), e quindi la squadra di Mourinho avrebbe provato a sondare il terreno anche per Dani Ceballos, ma in questo caso, a quanto sembra, la volontà del calciatore dei ‘Blancos’ lo avrebbe condotto su una strada molto lontana dalla Capitale.

Leggi anche:
Tiago Pinto punta ancora sul Portogallo: idea Joao Moutinho per il centrocampo

L'articolo Dalla Spagna, la Roma bussa in casa Real e torna su Lucas Vázquez sembra essere il primo su Roma news.