Futuro Sergio Ramos, i bookmakers snobbano la Roma: viva l’ipotesi Milan

FUTURO SERGIO RAMOS – Il futuro di Sergio Ramos per i bookmakers non sarà alla Roma di Josè Mourinho. Secondo gli scommettitori, infatti, l’ipotesi più accreditata per lo spagnolo è il PSG di Leonardo pagato ad 1.80 la posta. In seconda posizione in questa particolare griglia spicca il Milan (a 4.00), che dopo gli addii scottanti di Donnarumma e Calhanoglu a parametro zero, dovrà pensare alle entrate. Chissà se Sergio Ramos potrebbe essere una. Secondo i dati forniti da Agipro in lizza per il classe 1986 ci sarebbero anche i due club di Manchester, con il City (4,50) favorito sullo United (7,50). Quasi un miraggio invece l’approdo alla Mls, a 25,00, per un giocatore che nonostante l’età sembra avere ancora molto da dare al calcio europeo. Il dato che per i tifosi della Roma balza all’occhio è il fatto che i giallorossi non siano contemplati in questa particolare graduatoria.

Leggi anche:
Roma, filo diretto fra Sergio Ramos e Mourinho

L'articolo Futuro Sergio Ramos, i bookmakers snobbano la Roma: viva l’ipotesi Milan sembra essere il primo su Roma news.

Futuro Sergio Ramos, i bookmakers snobbano la Roma: viva l’ipotesi Milan

FUTURO SERGIO RAMOS – Il futuro di Sergio Ramos per i bookmakers non sarà alla Roma di Josè Mourinho. Secondo gli scommettitori, infatti, l’ipotesi più accreditata per lo spagnolo è il PSG di Leonardo pagato ad 1.80 la posta. In seconda posizione in questa particolare griglia spicca il Milan (a 4.00), che dopo gli addii scottanti di Donnarumma e Calhanoglu a parametro zero, dovrà pensare alle entrate. Chissà se Sergio Ramos potrebbe essere una. Secondo i dati forniti da Agipro in lizza per il classe 1986 ci sarebbero anche i due club di Manchester, con il City (4,50) favorito sullo United (7,50). Quasi un miraggio invece l’approdo alla Mls, a 25,00, per un giocatore che nonostante l’età sembra avere ancora molto da dare al calcio europeo. Il dato che per i tifosi della Roma balza all’occhio è il fatto che i giallorossi non siano contemplati in questa particolare graduatoria.

Leggi anche:
Roma, filo diretto fra Sergio Ramos e Mourinho

L'articolo Futuro Sergio Ramos, i bookmakers snobbano la Roma: viva l’ipotesi Milan sembra essere il primo su Roma news.

Serie A, diritti televisivi: Sky ricorre all’AntiTrust per l’accordo fra Tim e Dazn

SERIE A SKY – La piattaforma sulla quale andrà in onda la prossima Serie A è ancora del tutto incerta. Infatti, in una note all’Ansa, Sky ha reso noto la volontà di ricorrere all’AntiTrust per l’accordo fra Tim e Dazn per la concessione dei diritti televisivi del prossimo campionato. Questa la nota: “Sky si è rivolta all’Antitrust per essere sicura che milioni di consumatori e appassionati di calcio possano continuare a sottoscrivere la serie A attraverso una pluralità di fornitori di broadband e guardarla sulla piattaforma che preferiscono – satellite, DTT o OTT – esattamente come oggi. TIM, il retailer dominante nella banda larga, ha stipulato un accordo illegittimo di esclusiva con DAZN. Questo accordo preclude all’OTT la possibilità di distribuire il campionato di Serie A attraverso altri operatori favorendo così TIM e rafforzando la sua posizione dominante nel mercato della banda larga. In un momento cruciale di passaggio per l’Italia dalla banda standard alla banda ultra larga, questo accordo di esclusiva non deve ledere la concorrenza. Per questo Sky invita l’Antitrust ad agire con urgenza per garantire che il campionato di Serie A possa essere fruito da tutti i consumatori in condizioni che favoriscono la concorrenza e la libera scelta“.

Leggi anche:
Roma, attesa per Mourinho quasi finita: fra una settimana lo sbarco a Roma

L'articolo Serie A, diritti televisivi: Sky ricorre all’AntiTrust per l’accordo fra Tim e Dazn sembra essere il primo su Roma news.

Serie A, diritti televisivi: Sky ricorre all’AntiTrust per l’accordo fra Tim e Dazn

SERIE A SKY – La piattaforma sulla quale andrà in onda la prossima Serie A è ancora del tutto incerta. Infatti, in una note all’Ansa, Sky ha reso noto la volontà di ricorrere all’AntiTrust per l’accordo fra Tim e Dazn per la concessione dei diritti televisivi del prossimo campionato. Questa la nota: “Sky si è rivolta all’Antitrust per essere sicura che milioni di consumatori e appassionati di calcio possano continuare a sottoscrivere la serie A attraverso una pluralità di fornitori di broadband e guardarla sulla piattaforma che preferiscono – satellite, DTT o OTT – esattamente come oggi. TIM, il retailer dominante nella banda larga, ha stipulato un accordo illegittimo di esclusiva con DAZN. Questo accordo preclude all’OTT la possibilità di distribuire il campionato di Serie A attraverso altri operatori favorendo così TIM e rafforzando la sua posizione dominante nel mercato della banda larga. In un momento cruciale di passaggio per l’Italia dalla banda standard alla banda ultra larga, questo accordo di esclusiva non deve ledere la concorrenza. Per questo Sky invita l’Antitrust ad agire con urgenza per garantire che il campionato di Serie A possa essere fruito da tutti i consumatori in condizioni che favoriscono la concorrenza e la libera scelta“.

Leggi anche:
Roma, attesa per Mourinho quasi finita: fra una settimana lo sbarco a Roma

L'articolo Serie A, diritti televisivi: Sky ricorre all’AntiTrust per l’accordo fra Tim e Dazn sembra essere il primo su Roma news.

Friedkin, arrivano nuovi soci dagli Usa. E per il nuovo stadio spunta…l’Olimpico

ROMA FRIEDKIN – La famiglia Friedkin fa i conti con i numeri del bilancio in chiusura fra otto giorni. Conti quanto meno impegnativi: solo al 31 marzo scorso, infatti, il rendiconto dei primi nove mesi denunciava un indebitamento pari a 291,7 milioni e un patrimonio netto negativo di 42,1 milioni. Se a questo si aggiungono perdite per 108,3 milioni (che a fine giugno potrebbero arrivare a circa 150 milioni), si capisce come i Friedkin abbiano in mente un cambio di strategia.

L’ultima idea dei Friedkin per lo stadio

I nuovi proprietari, oltre ad aver pagato la Roma 199 milioni ed essersi accollati i tanti debiti, hanno anche investito circa 200 milioni da quando sono arrivati. Per questo, come riporta La Gazzetta dello Sport, si sta lavorando per cercare soci di minoranza nel mondo dei fondi statunitensi, che garantiscano liquidità e, in prospettiva, soluzioni strutturali. L’insoddisfazione dei Friedkin si palesa anche sul fronte nuovo stadio. L’individuazione e il finanziamento di un impianto in una nuova area rispetto a Tor di Valle non sembra semplice. Così incomincia a prendere quota l’idea di una acquisizione dell’Olimpico per poi ristrutturarlo profondamente. Sarebbe una situazione meno dispendiosa e che avrebbe parzialmente quei requisiti che la nuova Roma richiederebbe, a partire dall’inserimento nel tessuto urbano.

Leggi anche:
IL FILO DIRETTO RAMOS-MOURINHO CONTINUA: LA SITUAZIONE

L'articolo Friedkin, arrivano nuovi soci dagli Usa. E per il nuovo stadio spunta…l’Olimpico sembra essere il primo su Roma news.

Xhaka non si sblocca, Rui Patricio non convince. Si riapre la pista Gollini

CALCIOMERCATO ROMA XHAKA – Nonostante la ‘febbre’ Sergio Ramos che impazza tra i romanisti in queste ore, le priorità della Roma restano Xhaka e Rui Patricio. Per quanto riguarda lo svizzero la differenza tra domanda (20 milioni di sterline, l’equivalente di 23 milioni di euro) e offerta (15+2) è ancora ampia e ha fermato momentaneamente la trattativa.

Ecco la richiesta dell’Atalanta

Ora, come fa sapere Il Messaggero, tocca al calciatore fare pressione ai Gunners. Per il portiere l’accordo con il portoghese c’è, non quello con il Wolverhampton che chiede 12 milioni. Tiago Pinto non supera i 7. Una situazione di stallo dovuta sia a dubbi tecnici, confermati anche in questo Europeo, che anagrafici (33 anni per il portoghese). Scartati i profili di Musso e Unai Simon per una questione di costi, si è (ri)aperta la pista Gollini. È in rotta con Gasperini e l’Atalanta non sembra voler opporsi a una partenza. La valutazione iniziale si aggira sui 20 milioni ma il club bergamasco è disposto a venire incontro al potenziale acquirente.

Leggi anche:
SERGIO RAMOS-ROMA: IL SOGNO RESTA VIVO

L'articolo Xhaka non si sblocca, Rui Patricio non convince. Si riapre la pista Gollini sembra essere il primo su Roma news.

Sergio Ramos-Roma: il sogno è vivo. Ecco le richieste del campione spagnolo

SERGIO RAMOS ROMA – Il sogno estivo può diventare realtà. Sergio Ramos e la Roma, infatti, non sono vicini ma nemmeno così distanti. Il difensore spagnolo, svincolato dal Real, ha preso tempo ma tiene l’opzione Mourinho in considerazione anche perché in Italia godrebbe di importanti agevolazioni fiscali.

Ibanez può fare il percorso inverso

Negli Usa e in Argentina ieri davano l’affare per chiuso. In realtà non è così tanto che a Trigoria smentiscono la fattibilità (ma è avvenuto pure per Mourinho). La concorrenza, come scrive Leggo, resta forte così come le richieste di Ramos: triennale da 8 milioni. Attutito dal Decreto Crescita. Ieri sui social la suggestione ha scatenato i tifosi tanto da provocare fotomontaggi e inviti sul profilo del campione spagnolo. A Madrid al posto di Ramos potrebbe finire Ibanez messo nel mirino da Ancelotti e cedibile per 20-25 milioni.

Leggi anche:
ROMA, RUI PATRICIO NON CONVINCE. SI RIAPRE LA PISTA GOLLINI

L'articolo Sergio Ramos-Roma: il sogno è vivo. Ecco le richieste del campione spagnolo sembra essere il primo su Roma news.

News della giornata. Il sogno Sergio Ramos è possibile, il Real punta Ibanez. Euro 2020: agli ottavi sarà Italia-Austria

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

La Roma fa sul serio per Sergio Ramos

La Roma è al lavoro per il mercato in entrata ed in uscita per dare a Josè Mourinho la migliore rosa possibile già per il ritiro del 6 luglio a Trigoria. “Ci penso”, questo ha detto Sergio Ramos Mourinho che non ha escluso un suo arrivo a Roma. Come riportato da Leggo, l’ex capitano del Real Madrid, sarebbe attratto dalle agevolazioni fiscali italiane previste per per gli atleti professionisti. Lo stipendio da 9 milioni può essere attutito dal Decreto Crescita che potrebbe aiutare i giallorossi. L’ostacolo è rappresentato dalla concorrenza del Psg, Manchester United Milan. 

Arrivano conferme dall’Argentina

Dagli Stati Uniti arriva la clamorosa conferma sul futuro di Sergio Ramos. Negli ultimi giorni, il nome del capitano del Real Madrid, dal 30 giugno svincolato, è stato accostato più volte alla Roma, con Mourinho che lo avrebbe chiamato per tornare a lavorare insieme. Il giornalista e anchorman argentino Ivan Kasanzew si è così espresso sul suo account Twitter : “Il futuro di Sergio Ramos sarebbe in Italia, a Roma, dove rincontrerebbe Mourinho.” Il difensore spagnolo ha già lavorato con lo Special One per 3 stagioni, dal 2010 al 2013 e insieme hanno messo nella bacheca del Real Madrid una Liga Spagnola, una Coppa di Spagna e una Supercoppa Spagnola.

Leggi anche:
ROMA, PER LA PORTA E CORSA A DUE TRA GOLLINI E RUI PATRICIO

Euro 2020: sarà Italia-Austria agli ottavi

Inizia a delinearsi il quadro degli ottavi di finale di Euro 2020. Il primo accoppiamento ufficiale riguarda gli azzurri di Mancini, che affronteranno l’Austria. Decisiva la vittoria nell’ultima giornata del Gruppo C contro l’Ucraina per 1-0 grazie a un gol di Baumgartner. Gli ucraini di Shevchenko chiudono terzi e conservano ancora qualche speranza di qualificazione. Nell’altro match del gruppo l’Olanda certifica la qualificazione al primo posto (e a punteggio pieno) battendo la Macedonia del Nord per 3-0.

Pellegrini: rinnovo vicino. Settimana decisiva

La Roma è al lavoro per la prossima stagione e deve risolvere anche alcuni rinnovi di contratto nel minor tempo possibile per sistemare tutte le situazioni urgenti come quella di Pellegrini. Il rinnovo di Pellegrini è al centro dell’attenzione nella capitale cosi come quelli di Totti De Rossi anni fa. Come riportato dal Corriere dello Sport, anche il numero 7 potrebbe essere identificato come simbolo della tradizione del club giallorosso che è fortemente legato al territorio. Questa dovrebbe essere una settimana fondamentale per definire il futuro del calciatore. Presto è previsto un incontro tra l’entourage del calciatore e Tiago Pinto per la trattativa per un rinnovo di contratto che scade il 30 giugno 2022. Pellegrini al momento guadagna 2 milioni e vuole un ingaggio da top player. La società giallorossa vuole renderlo uno dei principali testimonial della squadra come già dimostrato nello shooting fotografico per la presentazione della nuova maglia. La volontà del calciatore è quella di trovare un accordo con la Roma.

Calciomercato, Dzeko tra Juve e Fenerbahce. Ibanez piace al Real Madrid

Il futuro di Edin Dzeko sembra sempre più in bilico. Come riportato da gazzetta.it, il nome del bosniaco è sul taccuino della Juventus che cerca un’attaccante che possa riempire l’area senza l’ambizione di avere la titolarità. La squadra di Massimiliano Allegri è molto interessata al numero 9 giallorosso anche se i costi dell’operazione sono molto alti per un giocatore che non sarebbe il titolare della formazione bianconera.

A fare concorrenza ai bianconeri c’è l’ipotesi turca. Nelle ultime ore si è parlato di un interessamento del Fenerbache per il cartellino del numero 9 con la Roma che è consapevole di non poter guadagnare molto dal cartellino. Il problema per Tiago Pinto rimane quello di trovare un cambio dello stesso livello con un attaccante, che, come detto da Mourinho in una telecronaca sappia giocare per la squadra. Nei prossimi giorni potrebbe esserci un incontro con il manager Lucci anche se è più probabile che l’incontro avverrà ad inizio ritiro.

Roger Ibanez finisce tra gli oggetti del desiderio del Real Madrid. Come riporta la versione online del quotidiano spagnolo AS, infatti, per i ‘Blancos’ il difensore brasiliano della Roma rappresenta un vero e proprio obiettivo di mercato, con il cartellino di Mayoral che potrebbe rientrare nella trattativa. Ibañez rappresenterebbe, per la squadra di Carlo Ancelotti, il difensore adatto per completare il trio con Alaba e Militao. Il brasiliano è valutato 25 milioni di euro.

Leggi anche:
CALCIOMERCATO ROMA, PAU LOPEZ TRA LILLE E GRANADA

L'articolo News della giornata. Il sogno Sergio Ramos è possibile, il Real punta Ibanez. Euro 2020: agli ottavi sarà Italia-Austria sembra essere il primo su Roma news.

Clamoroso: Calhanoglu rifiuta il rinnovo con il Milan e va all’Inter, domani le visite mediche

CALHANOGLU INTER – Hakan Calhanoglu è vicinissimo a diventare un nuovo giocatore dell’Inter. Il turco rientrerà in Italia da Baku con un volo nelle prossime ore e, come riporta Sky Sport, già domani svolgerà le visite mediche con il club nerazzurro. Mancano soltanto gli ultimi dettagli perchè l’affare si concretrizzi ufficialmente: sul tavolo un contratto triennale da cinque milioni netti più uno di bonus a stagione. Un alto tradimento, dunque, al Milan che fino a pochi giorni fa stava provando a rinnovare il contratto del trequartista ex Leverkusen in scadenza il 30 giugno.

Leggi anche:
Visite mediche per Donnarumma: tutto pronto per la firma con il Psg

L'articolo Clamoroso: Calhanoglu rifiuta il rinnovo con il Milan e va all’Inter, domani le visite mediche sembra essere il primo su Roma news.

Gollini vuole a gran voce la Roma ma Mourinho preferisce Rui Patricio

CALCIOMERCATO ROMA GOLLINI – La Roma è al lavoro sul mercato per migliorare la propria rosa e liberare i tanti esuberi che ancora ci sono nel bilancio giallorosso. Il 6 luglio avrà inizio il ritiro giallorosso a Trigoria sotto gli ordini di Josè Mourinho.

Per l’attacco il nome nuovo è quello di Kalajdzkic

La prima partita di Granit Xhaka a Euro2020 ha fatto capire a molti perchè Josè Mourinho punta molto sullo svizzero dell’Arsenal. Come riportato dal Corriere dello Sport, Tiago Pinto è ora al lavoro per chiudere la trattativa con i Gunners agevolato dall’accordo già trovato con il calciatore. Il centrocampista ha già detto di non voler accettare nessun’altra destinazione. Per il portiere il ballottaggio è tra Gollini e Rui Patricio con entrambi che hanno fatto sapere di essere entusiasti dell’interessamento della Roma. L’azzurro ha parlato anche con Cristante e Mancini chiedendo scherzosamente di convincere Pinto. Lo Special One però non sembra convinto del portiere dell’Atalanta e vorrebbe affidarsi al più esperto estremo difensore portoghese. Il resto del mercato è vincolato alle cessioni con Santon che sembra aver dato la disponibilità per la risoluzione del contratto. Per l’attacco l’idea Isak sembra tramontata dopo un grande inizio di Europeo mentre il nome nuovo è quello dell’austriaco dello Stoccarda, Kalajdzic.

Leggi anche:
In programma l’incontro tra Pellegrini e la Roma per il rinnovo

L'articolo Gollini vuole a gran voce la Roma ma Mourinho preferisce Rui Patricio sembra essere il primo su Roma news.