Mourinho alla Roma, la Ryanair scherza sull’arrivo del portoghese: ecco il messaggio

ROMA MOURIHNO – L’arrivo di Mourinho alla Roma ha mosso anche la Ryanair, compagnia aerea non nuova a pubblicità divertenti. In questa occasione, infatti, la compagnia irlandese ha esposto questo tweet sul proprio profilo ufficiale: “Jose sarà felice di sapere che attualmente decolliamo da Londra a Roma a partire da sole 14,99 sterline. A causa della mancanza di trofei con gli Spurs (il Tottenham che lo ha appena esonerato Mourihno, ndr), ci aspettiamo che un bagaglio a mano sia sufficiente per il viaggio.

Leggi anche:
Mou, luci ed ombre della sua ultima esperienza inglese

L'articolo Mourinho alla Roma, la Ryanair scherza sull’arrivo del portoghese: ecco il messaggio sembra essere il primo su Roma news.

Mourinho alla Roma, la Ryanair scherza sull’arrivo del portoghese: ecco il messaggio

ROMA MOURIHNO – L’arrivo di Mourinho alla Roma ha mosso anche la Ryanair, compagnia aerea non nuova a pubblicità divertenti. In questa occasione, infatti, la compagnia irlandese ha esposto questo tweet sul proprio profilo ufficiale: “Jose sarà felice di sapere che attualmente decolliamo da Londra a Roma a partire da sole 14,99 sterline. A causa della mancanza di trofei con gli Spurs (il Tottenham che lo ha appena esonerato Mourihno, ndr), ci aspettiamo che un bagaglio a mano sia sufficiente per il viaggio.

Leggi anche:
Mou, luci ed ombre della sua ultima esperienza inglese

L'articolo Mourinho alla Roma, la Ryanair scherza sull’arrivo del portoghese: ecco il messaggio sembra essere il primo su Roma news.

Mourinho alla Roma, luci e ombre nell’ultima stagione al Tottenham

ROMA MOURINHO – La prossima tappa per Jose Mourinho sarà la Città Eterna, sarà la Roma targata Friedkin. Un colpo arrivato all’improvviso, nella stessa giornata in cui i giallorossi hanno comunicato il divorzio da Paulo Fonseca al termine della stagione. Lo Special One torna in Italia dopo la gloriosa esperienza all’Inter fino al 2010, anno in cui raggiunse il famoso triplete con Massimo Moratti alla guida del club. Da quella stagione in poi, tante squadre,  alcuni successi, ma specie negli ultimi anni, qualche incidente di percorso di troppo: l’ultimo, al Tottenham, dal quale il portoghese è stato esonerato solo poche settimane fa.

Leggi anche:
La Roma continua a parlare portoghese: nasce il duo Tiago Pinto-Mourinho

Al Tottenham, un progetto finito male

Arrivato agli Spurs nel novembre del 2019 per sostituire Mauricio Pochettino, sul ritorno di Mourinho a Londra si stimavano grosse attese. Un personaggio pubblico, oltre che un allenatore, famoso per le sue consuetudinarie uscite quasi mai banali, che alla sua prima stagione con Henry Kane e compagni stacca il pass per l’Europa League, classificandosi sesto nell’anno in cui Klopp con il suo Liverpool raggiunge soglia 99 punti e riporta il titolo ad Anfield. Anche in Champions pochi acuti nella prima stagione per il portoghese che viene eliminato agli ottavi di finale dal Lipsia, senza troppe difficoltà. Dopo il termine della stagione 2019/20 le ambizioni di società e tifosi aumentano, incentivate anche da una campagna acquisti importanti, che riporta Gareth Bale a Londra. L’inizio è positivo: la squadra sembra seguire il tecnico, esaltata dall’intesa fra Kane e Son, quasi mai avuti nel primo semestre da Mourinho.

Il rapido declino

Tuttavia, tra infortuni, squalifiche e una dose di sfortuna, il Tottenham si è smarrito per strada e non ha mantenuto il rendimento di inizio  stagione. L’evidente regressione è  testimoniata dai numeri: dopo 11 giornate gli Spurs avevano una media di 2.09 gol fatti e 0.81 gol subiti, ma entrambi i dati sono peggiorati nelle successive 19 (con medie di 1.47 gol fatti e 1.21 gol subiti). Le idee dello Special One a Londra negli ultimi mesi si perdono per strada, fino a far precipitare gli Spurs al settimo posto in Premier League, lontani dal posto Champions, obiettivo stagionale. Rimane l’Europa League come unica speranza. Dopo un girone agevole il Tottenham ai sedicesimi incontra gli austriaci del Wolsberg: ostacolo oltrepassato facilmente per 1-4 all’andata e 4-0 al ritorno. Step successivo Dinamo Zagabria per salvare la stagione. Il primo match del New White Hart Lane fa pensare al meglio, con una doppietta dell’Urugano Kane spazzano via i croati con un 2-0. L’episodio fatale per l’avventura di Mourinho al Tottenham però è molto vicino. Proprio nella partita di ritorno di Europa League, Orsic guida la clamorosa rimonta con una tripletta ed accompagna, di fatto, il tecnico portoghese alla porta. L’esonero ufficiale arriverà dopo il pareggio con l’Everton di Carlo Ancelotti il 19 aprile 2021, che ha sancito la parola fine dell’avventura inglese  del tecnico.

Mourinho, le cause dell’esonero

Le ultime avventure dello Special One non sono state all’altezza del suo blasone e delle sue competenze. Manchester United e Tottenham sono state due esperienze fallimentari. Molti detrattori di Mourinho accusano il tecnico di praticare un calcio che non sta al passo con i tempi, lontano da quella intensità e da quella pulizia di gioco che contraddistingue le grandi squadre europee. Agli Spurs anche la gestione dei rapporti con i giocatori non è stata del tutto eccezionale: molti giocatori, in primis Bale, pare che abbiano visto inclinati i rapporti con il coach dopo alcuni risultati negativi. Per questo, l’arrivo nella Capitale dovrà essere un’occasione per Mourinho di ripartire e di riportare il popolo giallorosso a sognare.

Leggi anche:
Roma, arriva Mourinho e sale la borsa: i dettagli

L'articolo Mourinho alla Roma, luci e ombre nell’ultima stagione al Tottenham sembra essere il primo su Roma news.

Anche il Tottenham su Sarri, ma la Roma resta in pole: accordo nelle prossime settimane

ROMA SARRI ACCORDO – Maurizio Sarri sembra essere il futuro della Roma. A fine stagione Fonseca farà le valigie e il tecnico ex Juve è il favorito per prendere il suo posto.

Leggi anche:
La Roma di Sarri tra acquisti e conferme: ecco come potrebbe essere

Sarri nel mirino del Tottenham, ma la Roma fa su serio: possibile intesa nelle prossime settimane

La Roma ha le idee chiare sulla panchina. Secondo quanto riportato da Il Tempo, i giallorosso diranno addio a Fonseca indipendentemente da quali saranno i risultati ottenuti al termine della stagione. L’obiettivo infatti è puntare su un allenatore esperto per dare il via a un progetto che preveda una crescita a medio-lungo termine. Il profilo migliore sembra quindi essere quello di Sarri, che ha già dato il suo ok al club. Pinto e Ramadani, agente del tecnico, si sono già confrontati e nelle prossime ore parleranno di persona del futuro. L’intesa definitiva potrebbe arrivare già nelle prossime settimane. C’è anche un altro club interessato all’ex Napoli. Si tratta del Tottenham, che però sta prendendo tempo prima di decidere chi sarà il successore dell’esonerato Mourinho. I giallorossi restano quindi favoriti. A Sarri piace l’attuale rosa della Roma, che potrebbe essere migliorata con qualche rinforzo. Trova inoltre interessante la possibilità di far diventare Zaniolo un centravanti, ma apprezza molto anche Pellegrini e Mayoral.

L'articolo Anche il Tottenham su Sarri, ma la Roma resta in pole: accordo nelle prossime settimane sembra essere il primo su Roma news.

Roma, Sarri convince anche Tiago Pinto: contatti fra le parti

ROMA SARRI – La programmazione della Roma per la prossima stagione è già partita con un nome ben preciso in mente, quello di Maurizio Sarri. Come riportato su Twitter dal giornalista Alfredo Pedullà, il tecnico ex Juventus piace alla proprietà e soprattutto al general manager Tiago Pinto, che avrebbe dato il suo assenso alla possibile operazione. Si starebbe lavorando per liberare il tecnico dal contratto ancora in essere con i bianconeri: la penale da pagare è di 2,5 milioni di euro, con scadenza a maggio. Da tenere d’occhio è la concorrenza inglese del Tottenham, che a giugno vorrà trovare un successore stabile della panchina che fino a poco tempo fa era di Mourinho.

Leggi anche:
Roma, per la panchina in pole position c’è Sarri

L'articolo Roma, Sarri convince anche Tiago Pinto: contatti fra le parti sembra essere il primo su Romanews.

Roma, Sarri convince anche Tiago Pinto: contatti fra le parti

ROMA SARRI – La programmazione della Roma per la prossima stagione è già partita con un nome ben preciso in mente, quello di Maurizio Sarri. Come riportato su Twitter dal giornalista Alfredo Pedullà, il tecnico ex Juventus piace alla proprietà e soprattutto al general manager Tiago Pinto, che avrebbe dato il suo assenso alla possibile operazione. Si starebbe lavorando per liberare il tecnico dal contratto ancora in essere con i bianconeri: la penale da pagare è di 2,5 milioni di euro, con scadenza a maggio. Da tenere d’occhio è la concorrenza inglese del Tottenham, che a giugno vorrà trovare un successore stabile della panchina che fino a poco tempo fa era di Mourinho.

Leggi anche:
Roma, per la panchina in pole position c’è Sarri

L'articolo Roma, Sarri convince anche Tiago Pinto: contatti fra le parti sembra essere il primo su Romanews.

Il Tottenham esonera Mourinho, panchina a Mason

TOTTENHAM MOURINHO – Il Tottenham ha esonerato José Mourinho. Il tecnico degli ‘Spurs’ ha ottenuto risultati ritenuti poco soddisfacenti con la squadra attualmente settima in Premier League. Ryan Mason è il nuovo allenatore. Il tecnico dell’under 23 fu
costretto a lasciare il calcio a 26 anni dopo un terribile scontro con Cahill durante Hull City-Chelsea nel 2017. Mason, che compierà 30 anni il prossimo 13 giugno, è il più giovane allenatore della storia del Tottenham e della Premier League.

Leggi anche:
Tottenham tra i fondatori della Superlega: ecco cos’è

L'articolo Il Tottenham esonera Mourinho, panchina a Mason sembra essere il primo su Romanews.

Sarri vuole allenare la Roma: nuovi incontri in programma con Tiago Pinto

ROMA ALLENATORI SARRI – Continua a farsi insistente il nome di Maurizio Sarri per la panchina della Roma della prossima stagione. Come riportato da calciomercato.it, sono già stati tre gli incontri tra l’entourage dell’allenatore e il ds della squadra giallorossa Tiago Pinto. Nelle prossime settimane le due parti potrebbero tornare a parlarsi considerando la grande volontà dell’ex tecnico della Juventus di tornare nel calcio che conta. Su di lui però anche due squadre londinesi come Arsenal e Tottenham mentre il Napoli appare un’idea poco probabile.

Leggi anche:
Fonseca: “Non so se rimarrò a Roma”

L'articolo Sarri vuole allenare la Roma: nuovi incontri in programma con Tiago Pinto sembra essere il primo su Romanews.

Ranking Uefa, la Roma vola al 14° posto: raggiunto il Tottenham

RANKING UEFA ROMA – La Roma pareggia 1-1 con l’Ajax e, dopo la vittoria per 2-1 dell’andata, stacca il pass per la semifinale di Europa League contro il Manchester United. Un traguardo di prestigio per i giallorossi, come sottolinea anche l’attuale ranking Uefa: i giallorossi, infatti, sono volati al 14° posto della classifica stilata dalla federazione europea, che tiene conto dei risultati ottenuti nelle coppe internazionali. La squadra di Fonseca, ora a quota 88.000, dopo aver superato il Porto ha raggiunto il Tottenham.

Leggi anche:
Sogno Europa League, obiettivo Champions: ecco le prossime gare della Roma

La Roma sale al 14° posto del ranking Uefa: la classifica

  1. Bayern Monaco 134.000
  2. Real Madrid 126.000
  3. Barcellona 122.000
  4. Manchester City e Juventus 120.000
  5. Atletico Madrid 115.000
  6. Paris Saint-Germain 113.000
  7. Manchester United 109.000
  8. Liverpool 101.000
  9. Arsenal e Siviglia 98.000
  10. Chelsea 92.000
  11. Borussia Dortmund 90.000
  12. Roma e Tottenham 88.000
  13. Porto 87.000

L'articolo Ranking Uefa, la Roma vola al 14° posto: raggiunto il Tottenham sembra essere il primo su Romanews.

Calciomercato, l’ex Roma Lamela in uscita dal Tottenham in estate

TOTTENHAM LAMELA ROMA – Erik Lamela sembra essere in uscita dal Tottenham. Secondo todosfichajes l’ex calciatore della Roma dovrebbe tornare al River Plate. Il classe ’92 non sembra trovare spazio da quando è arrivato Mourinho sulla panchina degli ‘Spurs’, e sino ad ora ha disputato 269 minuti. Il giocatore argentino ha militato a Trigoria dal 2011 al 2013, e in estate sembra destinato a rientrare in patria.

L'articolo Calciomercato, l’ex Roma Lamela in uscita dal Tottenham in estate sembra essere il primo su Romanews.